menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cala il sipario sulla brutta stagione di Francavilla e Fasano

BRINDISI – Scende il sipario sulle squadre brindisine impegnate nel girone H del campionato nazionale dilettanti. Cala mestamente sul Fasano, travolto in casa dal Casarano (5-2), già retrocesso da tempo in Eccellenza, e sul Francavilla Fontana, che sebbene la vittoria per 3-1 sul Pomigliano, dopo due anni se ne ritorna a sua volta in Eccellenza. Due piazze importanti per il calcio, ma questa è stata un’annata non buona.

BRINDISI - Scende il sipario sulle squadre brindisine impegnate nel girone H del campionato nazionale dilettanti. Cala mestamente sul Fasano, travolto in casa dal Casarano (5-2), già retrocesso da tempo in Eccellenza, e sul Francavilla Fontana, che sebbene la vittoria per 3-1 sul Pomigliano, dopo due anni se ne ritorna a sua volta in Eccellenza. Due piazze importanti per il calcio, ma questa è stata un'annata non buona. Problemi economici per il Fasano, iscritto al campionato solo per l'impegno economico personale del sindaco Lello Di Bari; problemi di natura tecnica per il Francavilla che il presidente Mino Distante non è riuscito a risolvere nemmeno con i vari cambi di allenatore.

L'unica squadra del Brindisino che rimane nel campionato Interregionale è l'Ostuni che aveva conquistato la certezza della permanenza già dalla scorsa partita. Ieri ha perso 3-0 a Matera. Ma era un risultato prevedibile. Conquistata la permanenza, i giocatori sono giunti mentalmente scarichi a questo match. Il girone H si è chiuso con la promozione in Seconda divisone del Neapolis, squadra di un quartiere periferico di Napoli. Vanno ai play off Pianura (70 punti), Casarano (69), Forza e Coraggio Benevento (63) e Sant'Antonio Abate (60). Tre squadre campane e una pugliese.

I play off dell'Interregionale, è bene ricordarlo, non portano la squadra vincente direttamente in Seconda divisione. In pratica si comincia con gli spareggi per ognuno dei nove gironi che raggruppano i dilettanti. Le vincitrici di questi spareggi si affrontano in triangolari. Le vincenti di questi triangolari, più la seconda miglior classificata, si affrontano nelle semifinali e quindi in finale. Chi vince la finale entra in una speciale classifica dalla quale si attinge in caso di ripescaggi. A volte chi vince questi spareggi viene ripescata, altre volte no. Ebbe fortuna il Monopoli cinque anni fa. Altrettanto fortuna ha avuto il Barletta due anni or sono. C'è da augurarsi che li vinca il Casarano ed abbia la fortuna di essere ripescato. Ai play out, per designare la terza squadra che deve retrocedere assieme a Francavilla Fontana e Fasano, si affronteranno Bacoli (37 punti), Bitonto (37), Ischia (36) e Pisticci (35).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento