rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Sport Centro Storico / Viale Regina Margherita

Calcio, Brindisi: tifosi in delirio alla scalinata Virgilio. Gelo con il comune

Sognano il ritorno nella vecchia C1, adesso Lega Pro, i circa duemila brindisini che hanno gremito la scalinata Virgilio per l'abbraccio con il Brindisi di mister Chiricallo, pronto a un campionato di Serie D da protagonista. La squadra, lo staff tecnico e quello dirigenziale sono stati presentati ai tifosi sabato sera su un palco allestito sul lungomare Regina Margherita

BRINDISI – Sognano il ritorno nella vecchia C1, adesso Lega Pro, i circa duemila brindisini che hanno gremito la scalinata Virgilio per l'abbraccio con il Brindisi di mister Chiricallo, pronto a un campionato di Serie D da protagonista. La squadra, lo staff tecnico e quello dirigenziale sono stati presentati ai tifosi sabato sera (23 agosto) su un palco allestito sul lungomare Regina Margherita. L’evento, condotto dal giornalista Fabrizio Caianello, è stato accompagnato da qualche goccia di pioggia che non ha frenato l’entusiasmo dei supporter.

I primi gradini della scalinata sono stati riservati ai bambini della scuola calcio e alle istituzioni. Ma l’unico esponente dell’amministrazione comunale La squadra al gran completo schierata sul palco-2presente alla manifestazione è stato l’assessore comunale allo Sport, Antonio Ingrosso. Che i rapporti fra il comune e una parte della tifoseria attraversino una fase di gelo lo hanno dimostrato, se mai ce ne fosse stato bisogno, i cori polemici intonati dal gruppo Curva sud all’indirizzo del sindaco Mimmo Consales e dello stesso assessore Ingrosso, invitato a “passare dalle parole ai fatti”, in riferimento agli impegni che il governo cittadino si sarebbe assunto nei confronti del presidente del sodalizio di via Benedetto Brin, Antonio Flora.

E sulla spinosa questione riguardante le relazioni con l’amministrazione comunale, l’imprenditore barese, affiancato dal vicepresidente, il figlio Giorgio, ha invitato la piazza “ad avere pazienza”. “Sono certo  - ha dichiarato Flora – che gli impegni presi verranno mantenuti. Se non sarà così – ha aggiunto il presidente rivolgendosi ai tifosi – saremo arrabbiati quanto voi”. Non mancano le incognite, dunque, sul futuro del Brindisi. Una di queste è legata allo sponsor che campeggerà sulla maglia con la V.

Hernan Molinari-2L’accordo con la Sanofi Aventis, multinazionale della farmaceutica presente nel capoluogo con uno dei principali stabilimenti della sua catena di produzione, sembra ormai cosa fatta, ma manca ancora la firma sul contratto. Discorso analogo vale per altre due imprese locali attive nel settore aerospaziale che dovrebbero supportare gli sforzi della società.

Sforzi notevoli se si considerano i rilevanti impegni economici assunti con i big approdati in biancazzurro (ai quali, stando a una promessa fatta da Flora, potrebbe presto aggiungersene un altro): i difensori Ciano, Terracciano e Ferrara; i centrocampisti Danucci, Pollidori, Oliveira, Loiodice; gli attaccanti Ancora, Croce e Molinari. Si tratta di calciatori che hanno alle spalle una lunga militanza in Lega Pro (in alcuni casi anche in B) che dovranno fare da chioccia a un gruppo di under in cui spiccano il centrocampista De Vivo, l’attaccante albanese Gjonaj, il difensore Danese e il portiere Cattafesta.

Fra le novità del Brindisi 2014/2015 vi sarà anche il rilancio del settore marketing, affidato a Giovanni Monaco, professionista del settore che Il presidente Antonio Flora-3collaborò 12 anni fa con il Brindisi calcio di Mario Salucci. Una delle iniziative intraprese su questo fronte consiste nel lancio di una Brundisium card che garantirà sconti nelle attività commerciali affiliate (ancora da definire) a tutti i sostenitori che ne possederanno una. Avranno diritto alla Brundisium card gli oltre 500 tifosi che hanno già acquistato un abbonamento: cifra che non si registrava dall’estate del 2010, quando circa 800 tifosi si abbonarono per seguire il Football Brindisi fresco di promozione in C2.

Se le incognite di cui prima verranno spazzate via, quindi, vi saranno tutti gli ingredienti per un campionato degno del blasone del Brindisi. Le danze si apriranno il prossimo 31 agosto, con il turno di Coppa Italia che vedrà opposto il Brindisi alla vincente della sfida Gallipoli-Bisceglie. Il 7 settembre, poi, inizierà il lungo cammino in campionato, con la partita casalinga contro la Sarnese. (Le foto sono di Gianni Di Campi)

La presentazione del Brindisi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Brindisi: tifosi in delirio alla scalinata Virgilio. Gelo con il comune

BrindisiReport è in caricamento