rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport

Calcio, Cedas: poker di vittorie dalla Prima Categoria ai giovanissimi

Fine settimana fatto solo di successi per la Cedas Avio, aperto con la vittoria della formazione Juniores di sabato e chiusa domenica pomeriggio da quella della prima squadra per il campionato di Prima Categoria contro il Football Acquaviva

BRINDISI - Fine settimana fatto solo di successi per la Cedas Avio, aperto con la vittoria della formazione Juniores di sabato e chiusa domenica pomeriggio da quella della prima squadra per il campionato di Prima Categoria contro il Football Acquaviva, intervallate dai successi conquistati dalle formazioni Allievi e Giovanissimi i primi sul campo del Calimera ed i secondi in casa contro lo Squinzano. 

Prima Categoria 

Ritrova i tre punti la prima squadra della Cedas Avio Brindisi che supera di misura il Football Acquaviva grazie alla rete di Lopez in avvio di gara. I brindisini tornano in casa dopo due trasferte consecutive trovando un importante successo. Al primo vero affondo la Cedas passa in vantaggio con l’assist di Zanzariello per Lopez che con un preciso pallonetto supera l’estremo difensore avversario e sblocca il risultato mettendo immediatamente in discesa la partita. I brindisini controllano senza particolari difficoltà il risultato senza correre pericolo con il forte vento e la pioggia che condizionano le sorti dell’incontro. Prova una reazione il Football Acquaviva al 22’ con una punizione dalla sinistra di Racano che colpisce la traversa favorito proprio dal vento. 

Quattro minuti dopo ci prova Colapietro con un insidioso colpo di testa che termina sul fondo. Al 35’ si rivede la Cedas in avanti con Suti che da buona posizione cerca un pallonetto che però non sorprende l’estremo difensore avversario. Le squadre vanno quindi al riposo con la Cedas in vantaggio per una rete a zero. Ad inizio ripresa gli ospiti restano subito in dieci per l’espulsione di Carnevale per un fallo da terra che gli costa il cartellino rosso. La gara si accende dal punto di vista agonistico con i padroni di casa che gestiscono senza particolare difficoltà e con grande personalità il risultato nonostante la giovane età della formazione brindisina. Nel finale la Cedas potrebbe anche raddoppiare con i tentativi di Maggio e Lopez che non sorprendono l’estremo difensore barese. In pieno recupero ci prova anche Soumahoro che impegna il numero uno ospite. Il risultato non cambia e la Cedas conquista tre punti importanti. 

Allievi

Partita condizionata dal forte vento quella disputata dalla formazione Allievi della Cedas Avio Brindisi sul campo del Calimera che in rimonta conquista tre punti importanti per morale e classifica. Gara avara di emozioni con il vento che rende difficile lo sviluppo della manovra. Primo tempo equilibrato tra le due formazioni che si controllano senza correre particolari pericoli. La partita scorre senza che i due attacchi riescano ad impensierire i portieri avversari. A rompere gli equilibri serve un episodio che arriva intorno alla mezzora con il Calimera che sfrutta una incertezza brindisina e trova la rete del vantaggio con Montinaro ed accende la gara.

Allievi-2

La Cedas trova immediatamente una reazione di carattere e determinazione e si riversa in attacco alla ricerca del pari che arriva poco prima dell’intervallo su calcio di rigore concesso dal direttore di gara per fallo su Gabellone e realizzato da De Iaco che porta le squadre al riposo con il punteggio di parità. Anche nella ripresa l’andamento della gara non cambia con un complessivo parziale equilibrio nonostante una buona gestione da parte della formazione brindisina che trova il gol vittoria con una punizione dalla lunga distanza di Gabellone che quasi sulla linea del fallo laterale sfrutta il favore del vento e beffa sul palo più lontano l’estremo difensore avversario completando la rimonta brindisina. Il Calimera è costretto a sbilanciarsi lanciando spazi alle ripartenze della Cedas che non riesce a chiudere l’incontro e trovare la rete della sicurezza nonostante non corra particolari rischi difensivi gestendo il vantaggio fino al triplice fischio del direttore di gara e portando a casa tre punti importanti e meritati.

Giovanissimi

Nuova vittoria per la formazione Giovanissimi della Cedas Avio Brindisi con una gara dai due volti contro lo Squinzano con i brindisini padroni del campo nella prima frazione di gioco ed una ripresa con poche opportunità offensive create. Partenza sprint per la Cedas che sfiora subito il vantaggio con Brina su punizione che non inquadra lo specchio della porta avversaria. Al 6’ i padroni di casa passano in vantaggio con un cross insidioso di Ranieri dalla sinistra che nessuno devia ma che termina la sua corsa ugualmente nella reta avversaria. Passano solo due minuti e la Cedas potrebbe anche raddoppiare nuovamente con Brina che anche in questa circostanza non inquadra lo specchio della porta ospite. Al 9’ l’attaccante brindisino non sbaglia deviando in rete sotto misura il diagonale dalla destra di Belem. La squadra brindisina insiste e sfiora anche la terza marcatura prima con Belem che devia sul fondo un cross dal fondo di Ranieri. 

Giovanissimi Cedas-7

Al 31’ nuovo tentativo di Brina che trova l’attenta parata del numero uno avversario sulla ribattuta è la traversa a negare la gioia della rete a Di Giulio. La Cedas non sfrutta al meglio le occasioni create ed il favore del vento per mettere al sicuro il risultato già nella prima frazione di gioco. Nella ripresa al primo affondo lo Squinzano accorcia le distanze con Capone su punizione dal limite che sorprende Martina costretto a lasciare il rettangolo di gioco per infortunio. La Cedas subisce il contraccolpo psicologico e fatica a trovare gli spazi per tornare a rendersi pericoloso. Gli ospiti provano a spingersi in avanti alla ricerca del pareggio con l’attenta difesa brindisina che controlla comunque senza sbavatura il risultato nonostante il ristretto vantaggio. Il risultato non cambia e per i Giovanissimi Cedas arriva la terza vittoria consecutiva. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Cedas: poker di vittorie dalla Prima Categoria ai giovanissimi

BrindisiReport è in caricamento