menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, Cedas: sconfitta in Prima Categoria, vincono i Giovanissimi

La prima squadra perde sul campo della vice capolista Sava. I giovanissimi vincono il derby contro l’EuroSport mentre pareggiano gli Allievi in casa contro l’Oratorio Don Pasquale

BRINDISI - Tre risultati tutti diversi per la Cedas Avio Brindisi con la vittoria della squadra giovanissimi che vince il derby contro l’EuroSport mentre pareggiano gli Allievi in casa contro l’Oratorio Don Pasquale, sconfitta invece per la prima squadra sul campo della vice capolista Sava. 

Prima Categoria

Una buona Cedas cede sul campo della vice capolista Sava tra le formazioni favorite per giocarci il vertice della classifica del girone B del campionato di Prima Categoria. I brindisini chiudono una fase particolarmente impegnativa di avvio di stagione con le prime due della classe affrontate consecutivamente ed entrambe lontano dalle mura amiche. Passano solo otto minuti ed al primo vero affondo il Sava passa in vantaggio grazie ad una rimessa laterale battuta veloce che sorprende la formazione adriatica e con la corta respinta che trova Gioia pronto al tiro vincente dal limite dell’area che sblocca il risultato. Immediata la reazione della Cedas che un minuto dopo potrebbe pareggiare con una precisa ripartenza di Manta che deve essere fermato irregolarmente al limite dell’area da Sanna espulso per fallo da ultimo uomo.

Le due punizioni consecutive di Suti sono fermate dalla barriera. La formazione tiene bene il campo ma al 25’ subisce il raddoppio con Urbano che approfitta di un disimpegno errato di Russo e con un preciso diagonale sigla il raddoppio tarantino. Anche dopo la seconda marcatura locale la Cedas non si arrende e prova a riaprire le sorti dell’incontro prima con Lopez e poco dopo con Marinaro. L’occasione più importante nella prima frazione di gioco per i brindisini è sui piedi di Suti che cerca un insidioso pallonetto salvato sulla linea dalla retroguardia avversaria. La ripresa si apre subito con la rete della Cedas con Suti che realizza il calcio di rigore concesso per il fallo subito da Lopez nell’area di rigore tarantina. Accorciate le distanze la formazione adriatica insiste e sfiora il pareggio con Soumahoro e con Martines che trova la deviazione miracolosa d’istinto dell’estremo difensore locale che evita il pareggio. Nel finale il Sava chiude i conti con una doppietta di Vasco che prima realizza un discusso calcio di rigore al 31’ e poi realizza a tre minuti dal 90’ su punizione la rete del definitivo 4-1. 

Allievi

Importante pareggio per la formazione Allievi della Cedas Avio Brindisi che ferma la corsa dell’Oratorio Don Pasquale in particolare con un secondo tempo giocato a ritmi elevanti dalla formazione brindisina. La prima occasione è per gli ospiti con Mannarini che parte in posizione di fuorigioco non segnalata dal direttore di gara ma il palo gli nega la gioia del gol. Ci prova anche Rizzo dal limite ma Mauriello para senza grosse difficoltà. Dopo i primi minuti di assestamento la Cedas prova a rendersi pericolosa con un doppio tentativo prima di Gabellone respinto con il corpo da un difensore e con Lacirignola che da posizione defilata calcia sul fondo.

Al 19’ la rete leccese con Mannarini che tocca il pallone in area infilandola la sfera nell’angolino basso alla sinistra del portiere brindisino. La reazione della Cedas è in due punizioni la prima calciata da Lacirignola e respinta dalla difesa ospite e poco dopo con Gabellone deviata sulla traversa da De Oliveira. Nell ripresa i brindisini insistono alla ricerca del pareggio sfiorato dopo soli tre minuti con una doppia mischia con il palo ed un salvataggio sulla linea che è però il preludio del gol che arriva su calcio di rigore realizzato da Gabellone. Nel finale prova a riaffacciarsi in avanti l’Oratorio Don Pasquale con Rupe che da sotto misura non trova la deviazione vincente. L’ultima occasione è per Mucedero che su punizione calcia sul fondo.

Giovanissimi

Successo esterno della formazione Giovanissimi della Cedas Avio Brindisi che vince sul campo dell’Euro Sport Accademy chiudendo la pratica già nella prima frazione di gioco. Al 12’ la squadra ospite trova il vantaggio con Belem che devia in rete un insidioso cross dalla sinistra. La rete mette in salita la gara per Cedas che controlla il vantaggio nonostante i padroni di casa tentino una reazione senza fortuna con Fornaro. Al 22’ la Cedas trova anche il raddoppio con una magistrale azione personale di Brina che si fa strada in mezzo alla difesa avversaria e trova un perfetto tiro a girare sul secondo palo che vale il due a zero.

La reazione nell’EuroSport è tutta in un tiro di Chiatante che non cambia il risultato e che invece vede gli ospiti andare in rete per la terza volta prima dell’intervallo con Ranieri che dopo uno scambio corto con Perrucci trova dal limite un preciso tiro che batte l’estremo difensore avversario. Nella ripresa nonostante i padroni di casa trovino dopo solo otto minuti la rete del tre a uno con un colpo di testa di Scianaro la Cedas gestisce senza particolari pericoli il doppio vantaggio portando il risultato senza particolari difficoltà fino al triplice fischio del direttore di gara e che vale tre punti pesante per morale e classifica. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento