Sport

Calcio, Consales tiene a battesimo il "Brindisi". Domenica si gioca al Fanuzzi

“Oggi presentiamo la rinascita, anzi la nascita, del calcio brindisino”. Il sindaco di Brindisi Mimmo Consales ha tenuto stamani a battesimo la nuova società nata dall’unione fra il Real Paradiso Brindisi e l’associazione polisportiva PerBrindisi. Il sodalizio, almeno per quest’anno, continuerà a mantenere la denominazione di Real Paradiso Brindisi, ma ufficiosamente sarà il "Brindisi"

BRINDISI – “Oggi presentiamo la rinascita, anzi la nascita, del calcio brindisino”. Il sindaco di Brindisi Mimmo Consales ha tenuto stamani a battesimo la nuova società nata dall’unione fra il Real Paradiso Brindisi e l’associazione polisportiva PerBrindisi. Il sodalizio, almeno per quest’anno, continuerà a mantenere la denominazione di Real Paradiso Brindisi. Ma a partire dal prossimo anno, la squadra verrà registrata in federazione col nome di "Asd Brindisi".

I soci della PerBrindisi, ad ogni modo, hanno chiesto ai giornalisti di anticipare i tempi, chiamando il nuovo soggetto “Brindisi”. Nella sala conferenze di palazzo Nervegna c’erano pochi tifosi. Occorrerà del tempo per coagulare lo zoccolo duro degli appassionati intorno a questo progetto. Il primo cittadino ha invitato gli sportivi a raggiungere domani lo stadio Franco Fanuzzi per assistere all’esordio casalingo del Brindisi nel campionato di Prima Categoria, contro il Massafra. Il calcio di inizio è alle ore 11. L’ingresso, almeno per la prima giornata, sarà gratuito.

Gli uomini allenati da mister Mino Miglietta indosseranno per l’ultima volta la maglia con i vecchi colori sociali del Real: il bianco e il granata. Già a partire dall’impegno successivo potrebbero essere pronte le nuove casacche biancazzurre con il nuovo logo: un’aquila che posa su una V, mentre afferra con l’artiglio il simbolo della città.

Il presidente resta Piero Siliberto, dirigente storico del Real insieme a Massimo Bungaro, responsabile del settore giovanile, e Giovanni Bagnardi. A partire dall’anno prossimo dovrebbe registrarsi un avvicendamento al vertice fra lo stesso Siliberto e il presidente della PerBrindisi, Michele Toscano, seduto dietro al tavolo della conferenza insieme ad altri due componenti del direttivo della polisportiva: Marco Esposito e Sergio Pizzi.

Inutile dire che l’obiettivo è quello di vincere senza patemi d’animo il campionato di Prima Categoria e porre le basi per una risalita verso categorie più consone alla storia del calcio brindisino,  traumaticamente interrotta dalla morte della Ssd Calcio Città di Brindisi. Siliberto e Bungaro avevano già allestito una squadra in grado di competere per i primi posti. Con i soldi che dovrebbero arrivare dagli sponsor reperiti grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, si costruirà un organico ancora più forte.

Si giocherà appunto sull’erba del Fanuzzi, uno stadio “con più di qualche problemino”, a detta del sindaco. Per domani l’ingresso, come detto, sarà gratuito. In futuro si valuterà, da quanto riferito in conferenza, se far pagare il biglietto ai soli uomini. Anche l’orario non è definitivo. Il primo cittadino infatti suggerisce di giocare sempre alle ore 11 per evitare sovrapposizioni con le gare del campionato di Serie A. Ma non è escluso che in futuro si possa scendere in campo di pomeriggio.

Consales afferma con certezza che “il Purgatorio durerà poco” ed esorta gli appassionati a sottoscrivere una tessera sostenitore da 100 euro che verrà lanciata nei prossimi giorni. “Avremo di che divertirci – dichiara il primo cittadino – andremo sereni allo stadio”.

Va detto, però, che non sarà semplice conquistare i cuori dei tifosi. La fine del Brindisi calcio è stata vissuta come un vero e proprio choc da chi per decenni ha gremito gli spalti del Fanuzzi. Fra gli orfani della  maglia con la V c’è poca voglia di tornare allo stadio. Alcuni nutrono un certo scetticismo verso questa nuova società. Il “Brindisi”, insomma, ha davanti a sé un cammino lungo e in salita. “Ma l’entusiasmo – assicurano i dirigenti storici e i soci della PerBrindisi – non manca. Riusciremo a riportare le persone allo stadio”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Consales tiene a battesimo il "Brindisi". Domenica si gioca al Fanuzzi

BrindisiReport è in caricamento