Calcio femminile: le Nitor Girls battono anche la Virtus Francavilla

Si conclude l’ultima giornata del girone B Puglia del campionato femminile nazionale Figc che ha decretato il secondo posto delle ragazze di mister Melpignano

BRINDISI - Con la larga vittoria della Nitor Brindisi sulla Virtus Francavilla, si conclude l’ultima giornata del girone B Puglia del campionato femminile nazionale Figc che ha decretato il secondo posto delle ragazze di mister Melpignano, a quota 12 punti, dietro la più quotata Lecce Women.

Per l’accesso alle fasi interregionali e nazionali le Nitor girl dovranno, a breve, affrontare lo spareggio con la prima classificata dell’altro girone pugliese e che, con ogni probabilità, sarà la temutissima Pink Bari. La partita con la Virtus Francavilla si è giocata al Precampo di Brindisi, innanzi ad un pubblico folto e molto caloroso che, sempre più, mostra grande apprezzamento verso il movimento calcistico femminile brindisino e soprattutto verso le ragazze della Nitor.

Soddisfattissime tutte le ragazze Nitor ed in particolare le “veterane” Chiara Pomes (nella foto in alto a sinistra) e Chiara Monno (nella foto in alto a destra), che, tra l’altro, insieme all’altra Nitor girl, Paola Baccaro, hanno rappresentato la Regione Puglia nel torneo nazionale Coni svoltosi a settembre a Crotone. “Sono contentissima del risultato raggiunto - sottolinea la centrocampista Chiara Monno - a inizio stagione non potevamo credere di poter arrivare a giocarci lo spareggio per le fasi nazionali under 15 e invece siamo qui pronte a dare battaglia. Anche se devo dire, già nel torneo Caroli, quando abbiamo affrontato gli squadroni del nord come la Juventus, ho capito che questa squadra si può togliere tante soddisfazioni”.

Ed è un parere condiviso dal resto del gruppo. “I risultati raggiunti sono favolosi” - le fà eco il laterale destro Chiara Pomes - ma la cosa che mi fa realmente rabbrividire è sentire in campo il calore del nostro pubblico e in particolare di tutte le altre ragazze Nitor che, per limiti di età (perché troppo grandi o troppo piccole) non possono prendere parte alla partita; sono davvero eccezionali, si incontrano il giorno prima della partita per preparare,  cartelloni e cori per noi. Abbiamo creato un gruppo favoloso di ragazze, grandi e piccoline, che si vogliono veramente bene e si aiutano in ogni momento, spero con tutto il cuore che tante altre ragazze si uniscano alla Nitor femminile perchè siamo veramente una grande famiglia dentro e fuori dal campo”.

Come da tradizione, i genitori delle ragazze Nitor, al termine dell’incontro, hanno organizzato il “quarto tempo” con buffet, per far festa insieme alle ragazze della Virtus Francavilla e ai loro accompagnatori così da consolidare i valori di amicizia e sportività propri del calcio femminile. Con cortese richiesta di pubblicazione

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento