Sport

Calcio, giovanissimi: Eurosport e Cedas danno spettacolo nel derby

Termina la fase a gironi dei campionati regionale Allievi e Giovanissimi con la Cedas Avio Brindisi che raccoglie i frutti di una stagione agonistica certamente positiva

I giovanissimi Cedas prima della partita

BRINDISI - Termina la fase a gironi dei campionati regionale Allievi e Giovanissimi con la Cedas Avio Brindisi che raccoglie i frutti di una stagione agonistica certamente positiva. Gli Allievi di mister Di Serio, già matematicamente qualificati al turno successivo da alcune settimane, battono nell'ultima giornata di campionato il Novoli per tre a zero e si preparano ad affrontare la Giannotti  Maglie nei quarti di finale per il titolo regionale di categoria. 

Secondo posto invece per i giovanissimi Cedas guidati da Fabio Marangio che cedono nell'ultimo e decisivo incontro contro l'EuroSport per due a zero al termine di una gara combattuta specialmente nel primo tempo che fa onore all'impegno dei ragazzi della Cedas che possono recriminare per un gol annullato nei primi minuti di gioco. Una bella giornata di sport vissuta dalle due formazioni brindisine che escono tra gli applausi del numerosissimo pubblico presente. 

Allievi - Chiude con successo il campionato della formazione Allievi della Cedas Avio Brindisi che supera senza grosse difficoltà i pari etàI portieri Giovanissimi Cedas Panarese e Russo-2del Novoli. Ad andare in rete sono Pietro Marramaldo, autore di una doppietta e Cavaliere, che nella ripresa colpisce anche una traversa. Subito in avanti i padroni di casa che sfiorano il vantaggio già al 10' al termine di un’azione ben manovrata. Ciampi fa da sponda per Cassano che prova il tiro dalla distanza con Orlandi che in tuffo devia in angolo. 

Quattro minuti dopo è Pietro Marramaldo a cercare la via del gol ma il suo diagonale termina sul fondo. Al 19' ancora il numero nove brindisino protagonista ma dal centro dell'area, ben servito da Cavaliere, calcia debolmente favorendo la parate del portiere avversario. Il Novoli di vede in avanti poco dopo il ventesimo con un tiro dalla lunga distanza di Castrignano bloccato senza problemi da Bolognese. La risposta della formazione di casa è in un insidioso diagonale di Ciampi respinto da Orlandi. 

Il gol è nell'area ed arriva al 28' con la firma di Pietro Marramaldo e le squadre vanno quindi al riposo sul punteggio di uno a zero. Nella ripresa la musica non cambia ed al 7' la Cedas raddoppia ancora con Pietro Marramaldo che approfitta di un incertezza del portiere ospite e deposita in rete da pochi passi. Al 16' è Cavaliere a rendersi pericoloso su punizione con la traversa che gli nega la gioia del gol. La rete però è solo rinviata ed arriva sette minuti più tardi con Manta che si inserisce dalla sinistra e dal fondo serve sul secondo palo Cavaliere che i fa trovare pronto per la rete che vale il tre a zero. 

Poco da segnalare nei minuti successi fatta eccezione di una punizione calciata da De Gennaro che termina alta sulla traversa. Ora l'attenzione dei giovani atleti brindisini si sposta alle fase finali che avranno inizio domenica tre aprile con la Cedas che affronterà nei quarti di finale la società Giannotti Maglie. Gli incontri si svolgeranno con match di andata e ritorno con il turno della partita interna che sarà deciso tramite sorteggio. Inizia quindi una nuova fase particolarmente avvincente per gli Allievi della Cedas Avio che proveranno ad essere protagonisti anche in queste finali per il titolo regionale di categoria. 

Questo il quadro completo dei risultati della ventiduesima giornata del campionato regionale Allievi, girone G: Cedas-Novoli 3-0, Giovani Cryos-Olimpia Francavilla 4-1, Nitor-Orat. Don Pasquale 0-1, Climera-Lizznelli 1-4, Sporting Le-Fabrizio Miccoli 0-3, Lupiae Le-Torchiarolo 0-8. Classifica: Cedas 50, Fabrizio Miccoli 42, Lizzanello 41, Nitor 40,  Calimera 36, Olimpia Francavilla 34, Torchiarolo 30, Novoli 25, Orat. Don Pasquale e Giovani Cryos 22, Sporting Le 16, Lupiae Le 12. 

Giovanissimi - Non riesce il sorpasso ai Giovanissimi della Cedas Avio Brindisi che scendono in campo con la giusta grinta e determinazione ma alla fine si devono arrendere alle due reti avversarie che decidono l'incontro. Resta il rammarico per essere stati in vetta alla classifica per gran parte della stagione e per quella rete annullata nei minuti iniziali del match di domenica che avrebbe potuto forse cambiare le sorti dell'incontro. 

Una fase di gioco tra Cedas e Novoli Allievi-2La gara parte subito con la Cedas in avanti che si rende pericolosa dopo solo cinquanta secondi di gara con un colpo di testa di Stefano Cassano che anticipa l'uscita di Cariddi ma manda sul fondo. Al 2' la gara potrebbe sbloccarsi in favore della formazione ospite: Ribezzi calcia una perfetta punizione che colpisce la traversa, sulla ribattuta Stefano Cassano appoggia di test in rete ma il direttore di gara annulla per fuorigioco apparso ai presenti molto dubbio per la dinamica dell'azione. 

L'EuroSport reagisce e cerca la via del gol con Morleo ma Russo è bravo a respingere il tiro del calciatore avversario ed a neutralizzare anche la ribattuta di Rucco. La gara è bella ed emozionante la Cedas ci riprova con Stefano Cassano ma questa volta è bravo Cariddi ad uscire sui piede dell'attaccante ospite. Al 10' ancora Cedas vicino al gol con Ribezzi che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, colpisce un insidioso pallone di testa che attraversa tutta la porta, sfiorando il palo più lontano e terminando sul fondo. 

Sei minuti dopo sono però i padroni di casa ad andare in vantaggio su una punizione calciata da Morleo, viziato da un evidente fallo sulla barriera.  La rete demoralizza la Cedas, costretta a vincere per conquistare il primo posto in classifica, mentre per l'EuroSport diventa più semplice abbassare i ritmi e gestire il risultato. Prima dell'intervallo da segnalare solo un tiro dalla lunga distanza di Martinesi che non inquadra lo specchio della porta avversaria ed un doppio tentativo di Morleo che calcia però debolmente. 

La ripresa vede subito i padroni di casa in avanti alla ricerca del gol della sicurezza ma Russo in uscita ferma l'inserimento di Rucco mentre sulla ribattuta dalla distanza Morleo calcia di poco alto sulla traversa. La Cedas prova con orgoglio a riaprire la gara riversandosi in avanti ma le punizioni di Ribezzi, Stefano Cassano e Di Bello terminano tutte fuori dalla specchio della porta avversaria. Al 20' ci pensa poi Rucco a chiudere i conti con un tiro dalla distanza di pregevole fattura che termine all'incrocio dei pali dove Russo non può arrivare.

La partita termina virtualmente qui con i due tecnici che danno spazio a tutta la panchina senza che ci siano particolari sussulti fino al triplice fischio del direttore di gara. Alla fine di questo derby particolarmente bello e corretto ci sono per tutti i meritati applausi con la Cedas che può uscire a testa alta dal rettangolo di gioco. Per i Giovanissimi di mister Marangio infatti resta un secondo posto certamente positivo che ha confermato la graduale crescita dei suoi ragazzi e che sicuramente darà continuità e frutti anche nel futuro. 

Questo il quadro completo dei risultati della ventitreesima giornata del campionato regionale Giovanissimi, girone E: Valle d'Itria-Carovigno 2-1, Noci-Martina 3-3, EuroSport-Cedas 2-0, Fasano-Esperia 3-1, Giovani Cryos-Olimpia 1-1, Ceglie-La Quercia 2-1. Classifica: EuroSport 49, Cedas 45, Fasano 41, Olimpia Francavilla 34, Esperia 32, La Quercia 31, Ceglie 25, Noci 24,  Giovani Cryos 17, Valle d'Itria 5, Olimpia Crovigno 2.

ALLIEVI
CEDAS – NOVOLI 3 – 0 
Cedas: Bolognese (Guadalupi), Cavaliere, Petracca, Bembi, Ambrosio, Pisani (Papagna), Marramaldo D. (Nasti), Cassano (Belardi), Marramaldo P. (de Gennaro), Giorgino D. (Lazzoi), Ciampi (Manta). All.: Di Serio
Novoli: Orlandi, Rollo, Centonze, Castrignano, Mignone, D'Elia, trevii, Conte F., Solimen, Margari, Erroi. A disp.: Conte M., Carbone, Miccoli, Morciano, vergallo, Spedicato, Calosso. All.: Pizzileo
Marcatori:  28' pt e 7' st Marramaldo P., 23' pt Cavaliere

GIOVANISSIMI
EUROPORT – CEDAS 2 – 0 
EuroSport: Cariddi, Marasco, Solimeno, Pinto, Kofol, Baldari, Ambrosio, Morleo, Rucco, Carella, Caputo. A disp.: Calvo, Semeraro, Delle Grottaglie, Santoro, Stranieri, Conte, Russo. All.: Montesardi
Cedas: Russo (Panarese), Manisco, Cagnazzo (Morleo), Cassano D., Perrino, Ribezzi, Barca (Fornaro), Martinesi (Apruzzi), Corvetto (De Iaco), Cassano S., Di Bello (Miceli). A disp.: Panarese, Morleo, Cagnazzo. All.: Marangio
Marcatori: 16' pt Morleo, 20' st Rucco

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, giovanissimi: Eurosport e Cedas danno spettacolo nel derby

BrindisiReport è in caricamento