Sport

Calcio, Juniores: beffa al 98', il Brindisi se ne torna da Andria con un punto

E' sfumata al 98' la vittoria della formazione Juniores del Brindisi in casa dei parietà dell'Andria. L'arbitro ha dovuto dare ben 8 minuti di recupero al termine di un secondo tempo in cui le due formazioni si sono date battaglia. I biancazzurri hanno giocato in 10 buona parte della ripresa, a seguito dell'espulsione di Dinielli, prestato dalla prima squadra

BRINDISI – E’ sfumata al 98’ la vittoria della formazione Juniores del Brindisi in casa dei parietà dell’Andria, allo stadio "Degli ulivi". L’arbitro ha dovuto dare ben 8 minuti di recupero al termine di un secondo tempo in cui le due formazioni si sono date battaglia. I biancazzurri hanno giocato in 10 buona parte della ripresa, a seguito dell’espulsione di Dinielli, prestato dalla prima squadra, per doppia ammonizione.

La gara parte a ritmi non elevati con i padroni di casa più pericolosi che sfruttano un paio di incertezze difensive per presentarsi soli davanti a Fornaro ma mandano sul fondo. Il Brindisi risponde con un tentativo di Lorusso dal limite senza fortuna. Col passare dei minuti la formazione brindisina cresce ed al 37’ trova il vantaggio con Patimo che, ben servito da Tagliete, trafigge l’estremo difensore andriase con un preciso diagonale. 
Si gioca sotto un forte temporale che condiziona parte della ripresa, il Brindisi potrebbe infatti subito raddoppiare ma una pozzanghera ferma sulla linea di porta un tentativo di Lorusso.

Ci prova anche Tagliente ed è costretto agli straordinari Ciotti per evitare la rete del 2-0. Occasione anche per Patimo ma il suo tiro termina sull’esterno della rete. Col passare dei minuti l’Andria prova a reagire e la gara sale d’intensità e di agonismo. 

Alla mezzora il direttore di gara concede un calcio di rigore ai padroni di casa, fortemente contestato dai brindisini, per un fallo inziato abbondantemente fuori area. Dal dischetto si presenta Grumo che manda alto sulla traversa. Il finale di gara è una vera e propria battaglia, il Brindisi resta in dieci per l’espulsione di Dinelli che subisce con troppa fiscalità la seconda ammonizione per essere rientrato in campo senza l’autorizzazione del direttore di gara. 

Nel lunghissimo recupero arriva il pari andriese. Sono infatti ben nove i minuti di recupero fatti disputare dal direttore di gara e quando siamo vicini all’ottavo l’Andria ottiene il pareggio in mischia, con Miccolis che trova la zampata vincente. Solo il tempo di battere a centrocampo la ripresa del gioco e l’arbitro decreta la fine dell’incontro di una gara comunque belle, spettacolare ed emozionante nonostante l’epilogo amaro per i brindisini.

La classifica è sempre più corta con ben cinque squadre racchiuse in soli tre punti che preannuncia un’ultima fase della stagione particolarmente avvincente. La prima vittoria del 2015 del Brindisi deve ancora rinviata con i biancazzurri che cercheranno i primi tre punti del nuovo anno sabato prossimo, tra le mura amiche, contro il Grottaglie cercando di sfruttare lo scontro diretto tra le due capolista Monopoli e Gallipoli. 

Questo il quadro completo dei risultati della diciassettesima giornata del campionato nazionale Juniores, girone M: Taranto-Bisceglie 0-2, Andria-Brindisi 1-1, Gallipoli-Montalto 2-0, Potenza-Francavilla 0-1, Roccella-Hinterreggio 3-2, Grottaglie-Rende 0-2. Riposa: Monopoli.

ANDRIA – BRINDISI 1 – 1
Andria: Ciotti, Seccia, Rotunno, Nesta, Vilella, Varola (Miccolis), Di Loseto, Rutigliano, Grumo, Safina, D’Ambrosio. A disp.: Martira, Cioce, Miracapillo, Monterisi, Fusiello, Grimaldi, Vino, Genchi. All.: Nanni
Brindisi: Fornaro, Lorito (De Vincentis), Pellegrino, Denisi, Scannicchio, Dinielli, Ascione, Patimo, Lorusso (Gentile), Tagliente, Conte (Carluccio). A disp.: Costantini, Dimo, Favale, Del Prete, Boscaini, Picciolo. All.: Piliego
Marcatori: 37’ Patimo, 98’ Miccolis 
Espulso: 80’ Dinielli per doppia ammonizione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Juniores: beffa al 98', il Brindisi se ne torna da Andria con un punto

BrindisiReport è in caricamento