rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Calcio, Seconda Categoria: la Cedas continua a mietere successi

Tre risultati diversi per le formazioni della Cedas Avio Brindisi che vincono con la prima squadra, pareggiano con la formazione Allievi e perdono allo scadere con il gruppo Giovanissimi

BRINDISI - Tre risultati diversi per le formazioni della Cedas Avio Brindisi che vincono con la prima squadra, pareggiano con la formazione Allievi e perdono allo scadere con il gruppo Giovanissimi. Rotondo il successo della squadra guidata da Mino Marangio che si impone per sei reti a due sul campo del Fragagnano e che resta a punteggio pieno dopo tre giornate di campionato. Pari a reti bianche invece per i ragazzi di mister Di Serio che non vanno oltre lo zero a zero contro l’Annunziata Mesagne. Sconfitta per due a uno invece per la formazione allenata da mister Corvetto che dopo l’iniziale vantaggio subisce la rimonta del Calimera.

Seconda Categoria

FRAGAGNANO – CEDAS 2 – 6

Fragagnano: Fornaro, Vitale (Colella), D’Elia, Capotorto, Ceci (Oliva), Quaranta C. (Schiavone), Lanzillotta (Toscano), Tolu, (Jman), Magno, Masi, Sammarco. A disp.: Palumbo, Palomba. All.: Molino

Cedas: Falcone(Rizzello), Quaranta, Cataldi (Mevoli), Greco (Lopez), Ligorio, Volgo, Tamborrino (Marinaro-Lopez), Volgo, Minelli (Membola), Suti, Pagliara. A disp.: Sistilli, Palma. All.: Marangio

Marcatori: 5’pt Mangione, 22’pt, 46’pt e 25’st Suti, 7’st Colella, 9’st Greco, 40’ Magno (r), 43’st Lopez

Continua la serie positiva della Cedas Avio Brindisi che resta a punteggio pieno in vetta alla classifica del girone B del campionato di seconda categoria. Netto il successo sul campo di Fragagnano espugnato grazie alle reti di Mangione, Greco, Lopez ed alla tripletta di Sutj. Al primo affondo i brindisini sono già in vantaggio con Mangione che trova la deviazione vincente sul cross di Pagliara che vale l’uno a zero. Prova subito una reazione la formazione di casa ma è attento Falcone prima a respingere un tiro di Sammarco e poi ad anticipare tutti con i piedi in uscita fuori dalla propria area. Al 16’ nuovo assist di Pagliara per Sutj che manda sul fondo. Il numero dieci della Cedas si fa perdonare sei minuti più tardi depositando di testa in rete il gol del raddoppio. La squadra guidata da Mino Marangio insiste ma i tentativi di Tamborrino, Minelli e Greco non inquadrano lo specchio della porta avversaria. Poco dopo la mezzora il Fragagnano torna a farsi pericoloso ma Falcone è attento. In pieno recupero a mettere al sicuro il risultato prima dell’intervallo è ancora Sutj che su punizione porta a tre le reti di vantaggio per i brindisini.

La prima squadra Cedas in campo a Fragagnano-2

La ripresa parte subito con la Cedas in avanti con Sutj che cerca la rete al termine di una bella triangolazione ma Fornaro è attento e respinge il tentativo avversario. Al 7’ prova a riaccendere le speranze il Fragagnano con Colella che realizza la prima rete locale. Passano soli due minuti ed è Greco a mettere la sua firma alla gara ed a ristabilire la distanza tra le due squadre. Al 25’ è nuovamente Sutj ad andare in rete con una punizione dalla lunga distanza che porta a tre le sue marcature personali di giornata. Nel finale c’è tempo per altre due reti con il Fragagnano che accorcia le distanze su calcio di rigore di Magno con Rizzello che intuisce ma non riesce a respingere, rifacendosi però due minuti dopo su un tiro sempre del numero nove di casa. A rendere tennistico il risultato finale ci pensa Lopez che sigla la sesta rete brindisina. Domenica prossima intanto match interno d’alta classifica contro lo United Sly di Bari.

Questo il quadro completo dei risultati della terza giornata del campionato regionale di Seconda Categoria, girone B: Atl Martina – Acquaviva 2-1, Latino Bari-Conversano 4-0, Fragagnano-Cedas 2-6, Latino Bari-Cellamare 2-0, Maruggio-Atl. San Vito 4-3, United Sly-Atl Pezze 5-2. Riposa: Ideale Bari

Allievi

CEDAS – ANN. MESAGNE 0 – 0

Cedas: Cocozza, Manisco (Miceli), Maggio, Lepera, Giudice, Perrino (Valenti), Venera (Martines), Piscopiello, Zito (Verardi), Corvetto (Turco). A disp.: Panarese. All.: Di Serio

Ann. Mesagne: Stanisci, Rubino, Di Castri (Lamemdola), Maizza, Carriero, Baldari, Greco D.(Orlandini), Forte (Resta), Greco M.(Sisto), Falcone, Lombardo. A disp.: Bitonti, Scialpi, Rizzo. All.: Buffo

Termina a reti bianche lo scontro diretto Allievi tra la Cedas Avio Brindisi e l’Annunziata Mesagne che si dividono la posta in palio e restano Luigi Corvetto tecnico Giovanissimi Cedas-2appaiate in vetta alla classifica. Una gara intensa dal punto di vista agonistico specialmente nella ripresa con poche opportunità per i due attacchi. La prima azione è di marca brindisina con un tentativo a giro da posizione defilata di Cazzorla che termina sul fondo. All’undicesimo la reazione mesagnese è in un tiro di Lombardo telefonato tra le braccia di Cocozza. Due minuti dopo una delle occasioni più importanti per la Cedas con Venera che entra in area dalla sinistra e tenta il tiro, sulla ribattuta Corvetto cerca la rete ma non inquadra lo specchio della porta avversaria. Al 20’ è Maggio a cercare la via del gol su punizione parata da Stanisci. Ci riprova su calcio piazzato al 32’ Corvetto mandando la sfera di poco sul fondo. Prima dello scadere mischia in area mesagnese con l’azione che viene fermata dall’uscita dell’estremo difensore avversario. Le squadre vanno quindi al riposo sul punteggio fermo sullo zero a zero.

Guarda la sintesi della partita degli Allievi

Nella ripresa il gioca è frammentato e per segnalare una nuova occasione bisogna aspettare il 28’ con un tentativo dalla distanza di Lepera che termina sul fondo. Poco dopo la mezzora è Turco a tentare l’inserimento dalla sinistra Stanisci trova il tempo giusto per l’uscita e ferma l’azione brindisina. Al 35’ la Cedas resta in nove uomini per uno scontro fortuito tra Miceli e Lepera che sono costretti a lasciare il campo. Nonostante la doppia inferiorità numerica i padroni di casa stringono i denti e cercano comunque di farsi vedere in attacco senza però creare pericoli concreti. Il risultato non cambia e per la Cedas arriva il primo pareggio della stagione dopo tre successi consecutivi.

Questo il quadro completo dei risultati della quarta giornata del campionato regionale Allievi, girone G: Novoli-Sporting Le 1-0, Amatori Sport-Brindisi 1-5, Monteroni-Salice 3-3, Nitor-Lupiae Le 4-0, Academy Le-EuroSport 5-0, Cedas-Ann. Mesagne 0-0, Orat. Don Pasquale-Campi 5-0.

Giovanissimi

CALIMERA – CEDAS 2 – 1

Cedas: Marchionna, Narducci, Cantoro, Di Stratis, Montinaro, Altavilla, Di Dio (Perrino), Altavilla (Greco R.), Del Zotti, Ricchiuti (Falconieri), Di Giulio (Petracca), Corrado (Zicarelli). A disp.: Martina, Greco W.; All.: Corvetto

Calimera: Corvino, Di Bendetto (Tommasi P.), Tommasi G., Gemma, Bolognese, Cretì, Linciano (Giannuzzi), Montinaro, Bray, Pellé (Tommasi P.), Maniglio (Aprile). A disp.: Colica, Elia, Montinaro F.; All.: Schito

Marcatori: 15’pt Altavilla, 35’pt Linciano (r), 36’st Maniglio

Sconfitta esterna per la formazione Giovanissimi che cedono nel finale l’intera posta in palio al Calimera dopo l’iniziale vantaggio Cedas. Buon avvio di gara da parte della formazione brindisina che sfiora il vantaggio con Corrado che solo davanti a Corvino non concretizza. Al 15’ si sblocca il risultato con Altavilla che riceve dalla sinistra, entra in area e da posizione defilata deposita in rete per l’uno a zero in favore della formazione ospite. La gara scorre senza particolari emozioni fino al 35’ quando il Calimera ha l’occasione del pareggio su calcio di rigore che Linciano non sbaglia riportando il punteggio in parità tra le due formazioni con le squadre che vanno al riposo con questo risultato.

Gara equilibrata nella ripresa con rapidi capovolgimenti di fronte. Al 10’ calcio di punizione per il Calimera parato da Marchionna mentre la Cedas ci prova con Corrado e Raffaele Greco che termina fuori lo specchio della porta avversaria. La Cedas prova ad insistere e sfiora il vantaggio di Falconieri ma si supera Corvino che salva il risultato. Anche il Calimera prova a rendersi pericoloso Marchionna è attento a respingere gli attacchi avversari. Nel finale la Cedas sfiora il vantaggio con Petracca che non trova la deviazione vincente su cross di Raffaele Greco. A trovare invece la rete che vale i tre punti è il Calimera in pieno recupero trovando con Maniglio il gol vittoria.

Questo il quadro completo dei risultati della seconda giornata del campionato regionale Giovanissimi, girone G: Campi-Orat.Don Pasquale 1-0, Csi S.Maria Mesagne-Monteroni 3-0, Brindisi-Lecce 0-9, Sporting Le-Nitor 2-1, Novoli-Academy Le 3-3, Calimera-Cedas 2-1. Riposa: EuroSport

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Seconda Categoria: la Cedas continua a mietere successi

BrindisiReport è in caricamento