menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio: “A Nardò partita da non sbagliare, voglio un Brindisi spietato"

Mister Olivieri presenta la partita in casa dei neretini in programma domenica 20 ottobre (ore 15). Granado torna a disposizione, out Lombardo e Maglie

BRINDISI – “Adesso dobbiamo far vedere di che pasta siamo fatti”. Mister Olivieri dà un grosso peso alla partita in casa del Nardò in programma domani pomeriggio allo stadio Giovanni Paolo II. Reduce dal pareggio contro il Foggia e dalla sconfitta in quel di Andria, il Brindisi vuole tornare alla vittoria contro la penultima forza del girone H del campionato di Serie D, giunto all’ottava giornata. I neretini di mister Antonio Foglia Manzillo, sconfitti domenica scorsa” a Casarano, hanno vinto finora una sola partita, alla sesta giornata, contro l’Audace Cerignola. Per il resto, solo sconfitte. 

Per questo il tecnico biancazzurro si aspetta una formazione che venderà cara la pelle per conquistare la posta in palio, davanti al proprio pubblico. “Per vincere - dichiara Olivieri – dovremo mettere in campo tanta cattiveria. Dovremo essere cinici e lottare fino alla morte”. Su tre partite disputate lontano dal Fanuzzi, il Brindisi ha ottenuto una sola vittoria, a Taranto, nella gara d’esordio del campionato, e due sconfitte, a Casarano ed Andria. Una squadra che punta ai piani alti della classifica non può permettersi un rendimento così altalenante in trasferta. Olivieri ne è consapevole e per questo sprona i suoi “fare ancora di più di quanto fatto finora”. 

“La squadra – dichiara – ha cuore, gamba, mentalità. Ma in trasferta dobbiamo migliorare. Possiamo e dobbiamo dare di più”. La crescita della squadra passerà anche dal miglioramento della tenuta difensiva, se si considera che il Brindisi, con un passivo di nove gol, è la compagine che ha subito più reti, fra le prime nove. “Questo dato – dichiara il mister – deve farci riflettere. In questa settimana ne abbiamo parlato. Bisogna fare più attenzione ed essere più determinati per subire meno gol”. 

Dopo i numerosi infortuni patiti dai biancazzurri nelle ultime settimane, l’infermeria si sta gradualmente svuotando. L’attaccante Granado tornerà a disposizione. Resteranno ai box, invece, gli acciaccati Lombardo, ancora alle prese con i postumi di un pestone subito a Gravina (contro l’Andria) e Maglie, afflitto da un problema muscolare. Montaldi e Boccadamo i nuovo a disposizione, dopo aver osservato un turno di squalifica.

Il calcio di inizio di Nardò-Brindisi è in programma alle ore 15, con diretta su Canale 85. La gara sarà arbitrata da Samuele Andreano di Prato, coadiuvato da Giorgio Ermanno Minafra e Roberto D'Ascanio, entrambi della sezione Aia di Roma 2. A disposizione dei tifosi del Brindisi sono stati messi 300 biglietti, acquistandoli in esclusiva presso il Club “Teenager Korps 1988”, situato a Brindisi in Via Pietro Chimienti n° 11 (tel. 327 2857962). Il costo del tagliando per i tifosi brindisini è di € 10,00. Su indicazione delle autorità preposte per l’ordine pubblico, si raccomandano i tifosi biancazzurri a giungere allo stadio “Giovanni Paolo II” già muniti di biglietto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento