menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, Brindisi a corto di idee: il Taranto espugna il Fanuzzi

I rossoblu si impongono con merito per 2-0 con un gol per tempo, in una gara condizionata dalle raffiche di tramontana

BRINDISI – Taranto padrone del campo. Brindisi in affanno e a corto di idee. I rossoblu si sono imposti con merito (0-2) nel derby dei due mari andato in scena allo stadio oggi pomeriggio allo stadio Fanuzzi. In una gara condizionata dalle micidiali raffiche di tramontana che hanno fatto battere i denti al pubblico (circa 1500 gli spettatori, fra cui poco più di 300 tarantini), è stata evidente la superiorità tecnica degli ospiti allenati da mister Panarelli, al cospito di un Brindisi che non è riuscito a costruire trame di gioco. 

Il primo tempo è stato a senso unico. Neanche un tiro in porta per il Brindisi, almeno tre occasioni per il Taranto, di cui una capitalizzata da Genchi, con un eurogol. Nel secondo tempo i padroni di casa hanno preso coraggio e fiducia, ma proprio nel momento in cui cominciavano a farsi vedere nell'area tarantina, rendendosi anche pericolosi, D'Agostino ha piazzato il colpo del ko. Si interrompe così a quattro (tre vittorie e un pareggio) la striscia di risultati positivi del Brindisi. 

Brindisi Fc contro il Taranto 5-2

Primo tempo

Fra le file del Brindisi esordisce dal primo minuto l’attaccante Dorato, affiancato da Ancora, nell’ormai consueto 3-5-2 adottato da mister Ciullo. Per il resto, confermata la formazione vista nelle ultime giornate, con Pizzolato in porta, Dario, Iannicielli e Fruci in difesa, Escu e Pizzolla sulle fasce, Marino, D’Ancora e Pizzolla sulla mediana. 

Dopo appena 44 secondi il Taranto sfiora la rete con un palo interno colpito da Genchi, sugli sviluppi di un’azione confusa al limite dell’area del Brindisi. Dopo il brivido iniziale, la gara si assesta sui binari dell’equilibrio, con una leggera supremazia territoriale del Taranto, più propositivo nel costruire gioco. Al 18’, Oggiano cade nell’area di rigore del Brindisi, ma viene ammonito per simulazione. Al 23’ ancora il Taranto pericoloso nell’area biancazzurra, con un tocco di piatto a pochi metri dalla porta, sul quale Pizzolato non si fa trovare impreparato. Gli jonici dominano.

Brindisi Fc contro il Taranto 2-2

Al 30’, Pelliccia colpisce di controbalzo dal limite dell’area di rigore del Brindisi, mancando di pochi centimetri il sette alla sinistra di Pizzolato. La squadra di mister Ciullo fatica a superare la metà campo. Sempre più insistente, invece, la manovra del Taranto, che al 38’ realizza il gol del meritatissimo vantaggio con un gol eccezionale di Genchi. L’attaccante rossoblu, lanciato involontariamente da Escu sulla trequarti, aggancia la sfera con l’esterno del piede al limite dell’area di rigore e di sinistro scavalca Pizzolato, fuori dai pali, con una palombella di precisione millimetrica. Il primo tempo non regala altre emozioni. 

Secondo tempo

Nel secondo tempo gli ospiti abbassanno i ritmi, ma il Brindisi continua a giocare al piccolo trotto. La partita si fa noiosa. A spezzare la monotonia ci pensa Marino al 23', con una bordata su calcio da punizione dai 40 metri, che sorvola, ma non di molto, la traversa. Ancora con Marino, al 24', il Brindisi va a un passo dal pareggio, con una conclusione al volo in piena area di rigore. Il Brindisi prende fiducia, ma proprio nel miglior momento dei padroni di casa,  D'Agostino, al 31', realizza la rete dello 0-2, con un tocco a porta vuota sugli sviluppi di un cross rasoterra di Guaita. Il Brindisi non reagisce, ad eccezione di un colpo di testa di D'Ancora, al 42', su tiro dalla bandierina. Il Taranto, senza particolari difficoltà, porta a casa la vittoria. I biancazzurri, invece, vedono ridimenzionate le possibilità di ambire a un posto in zona playoff. Domenica prossima, gli uomini di mister Ciullo cercheranno il riscatto in casa della Nocerina. 

Tabellino

Brindisi Fc – Taranto 0-2

Brindisi: Pizzolato, Dario, Ianniciello, Fruci (Cuomo dal 36' st), Escu, Marino, Pizzolla, Boccadamo, D’Ancora, Ancora, Dorato (Toure dall'11' st). A disp. Lacirignola, Capone, Merito, Nardelli, Giovane, Toure, Nocerino, Zappacosta, Cuomo. All. Ciullo
Taranto: Sposito, Pelliccia (Marino dall'11' st), Ferrara, Manzo, Benvenga, Oggiano (Guaita dall'11' st), Cuccurullo, Olcese (Matute dal 44' st), D’Agostini, Genchi (Allegrini dal 29' st). A disp. Carriero, Allegrini, Van Rasembeeck, Marino, Matute, Guaita, Actis, Masi, Serafino. All. Panarelli
Arbitro: Taricone di Perugia coadiuvato dagli assistenti di linea Giudice di Frosinone e Cesarano di Castellamare di Stabia
Marcatori:  Genchi (Ta) al 37’ pt; Guaita (Ta) al 31' st

Note: circa 1500 spettatori allo stadio Fanuzzi, di cui circa 300 giunti da Taranto

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Alimentazione

I motivi per cui il peso varia da un giorno all'altro

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento