rotate-mobile
Calcio

Brindisi, Di Costanzo: "La salvezza è merito di tutti. Sapevo che il traguardo sarebbe stato raggiungibile"

Il tecnico dei biancazzurri ha parlato della permanenza matematica in Serie D ottenuta dalla squadra a seguito del ko contro la Mariglianese

Il Brindisi ha raggiunto il suo obiettivo, che solo alcuni mesi fa sembrava insperato: quello della permanenza in Serie D. Servivano ancora tre punti per essere certi del traguardo ma contro la Mariglianese è arrivata invece una sconfitta per 1-0; complici allo stesso tempo i ko di Nardò e Lavello i biancazzurri hanno potuto festeggiare la matematica certezza di aver tagliato il traguardo della salvezza. Il tecnico Nello Di Costanzo ha voluto ringraziare tutti nel post-gara.

"L'obiettivo era evitare la retrocessione e ci siamo riusciti senza passare neanche dai playout -ha detto- Siamo contenti e ringraziamo lo staff, la società, il magazziniere e tutti quelli che ci aiutano, la comunicazione, questo obiettivo è stato raggiunto per merito di tutti, anche dei tifosi che ci hanno seguito e supportato".

Di Costanzo ha poi rivelato quale è stato per lui il punto di svolta della stagione, sottolineando anche il lavoro della dirigenza sul mercato: "Ho salvato diverse squadre, ho vinto anche campionati, ma le situazioni in cui sono stato chiamato per salvarci  non era come quella che ho trovato qui. Tutti ci davano per spacciati, ma io ho accettato la sfida sapendo che lavorando il traguardo sarebbe stato raggiungibile.  Il nostro direttore sportivo Dionisio ha dato una mano a prendere i giusti innesti e nonostante fossimo tanti si è creato un gruppo coeso e unito, che ha avuto la reazione dopo la sconfitta di Sorrento ed è diventata la squadra da battere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi, Di Costanzo: "La salvezza è merito di tutti. Sapevo che il traguardo sarebbe stato raggiungibile"

BrindisiReport è in caricamento