rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Calcio

La torcida del Fanuzzi trascina il Brindisi: i biancazzurri stendono la Cavese e la agganciano in vetta

Gli uomini di mister Danucci si impongono per 1-0 grazie a una rete realizzata da Sirri. Partita tesa e sofferta davanti a più di 8mila spettatori. Ancora una giornata da giocare prima di un eventuale spareggio promozione

BRINDISI – Il Brindisi ce l’ha fatta. Davanti a circa 9mila spettatori di uno stadio Fanuzzi strapieno, i biancazzurri hanno superato la Cavese (1-0) agganciando i campani in vetta al campionato di Serie D (girone H) a una giornata dal termine. Partita tesissima quella andata in scena nel comunale di via Benedetto Brin, raggiunto anche da 700 tifosi arrivati da Cava dei Tirreni. 

Il Brindisi batte la Cavese: le foto di un pomeriggio indimenticabile (di Vito Massagli)

Nel primo tempo gli uomini di mister Danucci hanno subito la pressione della gara, lasciando campo a una Cavese che comunque non ha costruito grosse occasioni. Nel secondo tempo i padroni di casa hanno giocato con maggiore determinazione. La rete della vittoria è arrivata al 24’, quando Sirri, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ha stoppato il cuoio di coscia e al volo, di sinistro, ha trafitto il portiere Colombo. Poi i biancazzurri hanno resistito al forcing finale della Cavese, concedendo pochissimo, trascinati dalla spinta di uno stadio Fanuzzi incandescente. 

Curva Fanuzzi Brindisi Fc

Video: il ruggito dello stadio Fanuzzi

Dopo un lungo inseguimento, dunque, il Brindisi colma un gap di meno 8 dalla Cavese, conquistando la vetta. Domenica prossima gli uomini di Danucci andranno a Santa Maria Capua Vetere, in casa del Gladiator, mentre la Cavese ospiterà la Nocerina. Entrambe le formazioni sono a caccia di punti per la salvezza. In caso di arrivo a pari punti, la promozione in Serie C, dove il Brindisi manca dal 1990, sarà decisa con uno spareggio in campo neutro, ancora da definire. 

Primo tempo

Mister Danucci, in tribuna per scontare una giornata di squalifica, conferma la formazione tipo delle ultime giornate, con Vismara in porto, al centro della difesa il duo Gorzelewski – Sirri, sugli esterni Di Modugno (a sinistra) e Valenti (a destra). A centrocampo, Cancelli e Malaccari. In attacco solito assetto con gli esterni Opoola (a sinistra) e D’Anna (a destra). Sulla trequarti Dammacco. In attacco, Santoro.

Rovesciata di SIrri

La Cavese ha un approccio più deciso. Al 10’ D’Anna ci prova con un tiro dal limite che avrebbe di certo impensierito il portiere avversario Colombo, se non fosse stato deviato in calcio d’angolo. Al 12’ Cancelli perde palla a centrocampo. La Cavese parte in contropiede, finalizzando l’azione con un tiro a giro di Bacio Terracino che sfiora il palo alla destra di Vismara. 

La Cavese tiene meglio il campo. Gli uomini di mister Troise giocano in scioltezza, gestendo con serenità il possesso palla. Il Brindisi non trova il bandolo della matassa. Ma i biancazzurri si fanno vedere al 35’ con Sirri, che stoppa di petto in area di rigore e con una rovesciata centra l’esterno della rete. Al 45’ Valenti arriva sul fondo e fa partire un cross per Dammacco, che di testa anticipa Colombo, ma non indirizza in porta. Il primo tempo non regala altre emozioni.

Il presidente Arigliano: "Orgoglioso di aver regalato una settimana fantastica a tutta la città"

Secondo tempo

Il secondo tempo inizia a ritmi bassi. Al 12’ entra in campo Felleca al posto di uno spento Santoro. Al 19’ Opoola si invola versoi la linea di fondo e anziché servire un compagno ben appostato sul primo palo, calcia in porta, ma la palla finisce sulla parte esterna della rete. AL 22’, su un calcio di punizione dalla trequarti, Di Modugno, in acrobazia, manca il bersaglio. Il Brindisi continua a spingere. La partita la sblocca al 24’ Sirri, che su tiro dalla bandierina stoppa la palla di coscia e al volo di sinistro trafigge Colombo. (Nella foto in basso, il tiro vincente di Sirri)

L'azione del gol di Sirri 2

Al 32’ iniziativa di Opoola sulla sinistra. Il giocatore biancazzurro fa partire un traversone indirizzato a D’Anna, che calcio di prima intenzione. Il portiere Colombo compie una grande parata. Al 19’ grande brivido per i 9mila del Fanuzzi, quando Bubas, di testa, va vicinissimo alla rete del pari, con una traiettoria che si spegne sul fondo.  Dopo il vantaggio biancazzurro, inizia il forcing della Cavese. Al 45’ ancora Opoola scatenato, quasi sulla linea di fondo calcia, colpendo il palo esterno. Al 49’ Opoola si invola ancorta una volta, in campo aperto, verso la porta avversaria. D’Amore lo stende, beccandosi un rosso. Poi non accade più nulla. I tre punti vanno al Brindisi. 

Video: la festa sotto la Curva dopo l'esaltante vittoria

L'esultanza di Sirri-2

Tabellino 

Brindisi Fc – Cavese 1-0
Brindisi Fc (4-2-3-1): Vismara, Di Modugno, Gorzelewski, Sirri, Valenti, Cancelli (Maltese dal 15’ st), Malaccari, Opoola, Dammacco (Ceesay dal 36’ st), D’Anna (Triarico dal 43’ st), Santoro (Felleca dal 12’ st). A disp: Di Fusco, Esposito, De Rosa, Baldan, Stauciuc. All. Perrone
Cavese (4-3-3): Colombo, Rossi, Aliperta (Bubas dal 28’ st), Foggia (Gagliardi dal 28’ st), Banegas, Lomasto (Tumminelli dal 42’ st), Cuomo, Bacio Terracino (Puglisi dal 20’ st), Munoz, D’Amore, Magri. A disp. Angeletti, Palma, Rusciano, Ludovici, Fissore. All Troise
Arbitro: Silvio Torreggiani di Civitavecchia, coadiuvato da Scribani di Agrigento e Di Dio di Civitavecchia
Marcatori: Sirri (Br) al 24’ st
Note: Circa 9mila spettatori sugli spalti dello stadio Fanuzzi, fra cui 700 tifosi della Cavese; espulso D’Amora (Cav) al 49’ st
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La torcida del Fanuzzi trascina il Brindisi: i biancazzurri stendono la Cavese e la agganciano in vetta

BrindisiReport è in caricamento