Sabato, 13 Luglio 2024
Calcio

Football Latiano: la società conferma il centrale Conte

Prosegue l'avvicinamento alla nuova stagione in Serie B nel calcio a cinque maschile. La storia di Andrea, che aveva appeso gli scarpini al chiodo per poi tornare in campo

LATIANO - Il centrale Andrea Conte resta col Football Latiano per vivere un’annata fatta di passione e voglia di far bene in serie B di futsal maschile. Una storia, quella di Conte, che nasce da un sogno, bloccato in partenza a causa di diversi fattori, per poi esplodere nel futsal. “E’ vero - spiega - avevo deciso di smettere di giocare a calcio. Tutti i bimbi sognano di diventare dei calciatori e io non ero da meno. Purtroppo poi bisogna fare i conti con la realtà. Avevo deciso di concentrarmi su altri obbiettivi come l’università e il lavoro, provando a metterci la stessa passione che per anni avevo dedicato al calcio. Avevo, però, dentro di me un vuoto che ho colmato quasi casualmente”.

E qui la storia di Andrea incontra quella del futsal, la svolta sportiva della vita. “Un giorno stavo accompagnando un amico, mi ritrovai a svolgere un provino per il Futsal Brindisi. Non conoscevo quello che poi è diventato il mio sport e non l'avevo neanche visto di sfuggita. Però rientrare in un campo, anche se più piccolo, mi riportò alla luce tutto ciò che di bello avevo lasciato. Da qui inizia la mia carriera”. Un lavoro in crescendo fino ad arrivare a Latiano. “Ben 5 anni nel campionato di C1, nella stessa squadra, ovvero quello della mia città. Ho dato il massimo, stretto amicizia, sono cresciuto come uomo. Poi l’anno scorso ho preso la decisione di provare una nuova esperienza con il Football Latiano e mister Marelli, anche se le nostre strade si erano incrociate a Brindisi”. 

Una scelta azzeccata ma soprattutto vincente vista la promozione in B. Ora la riconoscenza verso questa piazza, la società, il mister per fare nuovi passi avanti. “Sono un passionale, devo molto a questo sport: mi ha permesso di ritrovare la passione e tante soddisfazioni in questi anni. Allo stesso modo sono grato al Football Latiano per aver creduto in me. Per questo motivo e per altri 100 ho deciso di rimanere qui un altro anno, pronto a impegnarmi al massimo per raggiungere, insieme ai compagni, nuovi obbiettivi e, perché no? Toglierci qualche soddisfazione. Cosa mi aspetto dalla prossima stagione? Conosco tutto lo staff e la dirigenza, tutto l’impegno e la passione che ogni giorno ci mettono. Non posso far altro che aspettarmi grandi cose”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Football Latiano: la società conferma il centrale Conte
BrindisiReport è in caricamento