rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio

Brindisi stoppato in casa (1-1) dal Molfetta: ora il primo posto è una chimera

I biancazzurri non approfittano del mezzo passo falso della Cavese, che pareggia contro il Casarano. Restano sei i punti di distanza dalla vetta, a tre giornate dal termine. Gara iniziata con un'ora di ritardo a causa del temporale

BRINDISI - In una giornata segnata da un acquazzone che ha fatto slittare di un'ora (dalle 15 alle 16) il calcio di inizio, il Brindisi viene stoppato dal Molfetta  (1-1), che al Fanuzzi interrompe a cinque la strisce di vittorie consecutive dei biancazzurri. Gli uomini di Danucci, a tre giornata dal termine del campionato di Serie D (girone H) non approfittano del mezzo passo falso della capolista Cavese, che ha pareggiata in casa del Casarano. Retano dunque sei i punti di distanza dai campani: un divario quasi incolmabile, nonostante lo scontro diretto in programma alla penultima giornata, a Brindisi.

Il Brindisi ha approcciato bene la partita, costruendo numerose palle gol, ma gli ospiti sono passati al 40', con un calcio di rigore realizzato dall'ex Kordic. Nel secondo tempo il Brindisi continua a spingere e a creare palle gol. La rete del pari viene messa a segno da Maltese, su calcio di Punizione, al 33'. Poi il forcing finale che non potra frutti. I biancazzurri ora vedono ridursi al lumicino le chances di promozione in C. E domenica prossima è in programma l'impegno sul campo della seconda della classe, il Nardò, che ha pareggiato contro l'Afragolese, mantenendo due punti di vantaggio sul Brindisi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi stoppato in casa (1-1) dal Molfetta: ora il primo posto è una chimera

BrindisiReport è in caricamento