rotate-mobile
Calcio

Virtus, riecco mister Calabro: "Dovremo metterci rabbia e determinazione"

Presentato nel tardo pomeriggio il nuovo tecnico del club, emozionato per il suo ritorno a Francavilla. Prime dichiarazioni anche per il direttore generale Domenico Fracchiolla, altra vecchia conoscenza

"Cercheremo di migliorare ancora, questo è il momento di alzare l'asticella". Così il presidente della Virtus Francavilla Antonio Magrì ha esordito nel pomeriggio di oggi, quando sono stati presentati alla stampa il tecnico Antonio Calabro e il direttore generale Domenico Fracchiolla. Per entrambi si tratta di un ritorno: Calabro ha guidato i biancazzurri dal 2014 al 2017 vincendo praticamente tutto e arrivando a conquistare la storica promozione in Serie C nel 2016 dove, al primo anno tra i pro, la Virtus concluse l'annata al quinto posto; Fracchiolla invece è stato direttore sportivo e direttore generale dal 2017 al 2018. Una doppia operazione per regalarsi soddisfazioni sempre più importanti.

Virtus Francavilla, le parole di Calabro: "Felice del ritorno"

Con un filo di emozione, l'allenatore salentino ha manifestato la sua felicità di esser approdato di nuovo nella Città degli Imperiali: "In questi anni la città mi è sempre stata vicina, e devo ringraziare tutti di ciò. So che tornare in un posto dove si è stati bene non è affatto semplice, per questo mi sono detto di voler accettare questa avventura non pensando al passato e concentrandomi nello scrivere delle belle pagine di un nuovo capitolo. Ho accettato subito, non vedo l'ora di vedere lo stadio pieno. Ricordiamoci però che non dobbiamo avere la puzza sotto il naso e che bisogna rimanere umili".

Sulle idee di gioco: "Sarà fondamentale metterci tanta determinazione e rabbia. Io ho sempre cercato di valorizzare le risorse delle varie società ed è quello che farò; coi direttori ho già fatto una chiacchierata e sappiamo quali caratteristiche dovranno avere i giocatori che dovremo prendere. Ci servono elementi dotati della mentalità Virtus, integri dal punto di vista fisico, capaci di giocare un calcio molto dispendioso; e poi, soprattutto, devono essere funzionali, quando hai elementi funzionali puoi anche utlizzare moduli diversi, non dobbiamo fissarci solo su uno schieramento tattico. Faremo parlare in campo".

Le prime dichiarazioni di Fracchiolla: "Siamo già al lavoro"

Domenico Fracchiolla, svolgerà il ruolo di dg, ma la sua importanza verrà estesa anche in altri rami della società, come il settore giovanile. Anche lui ha voluto sottolineare il legame con Francavilla Fontana: "Devo ringraziare le persone che mi hanno riaccolto in maniera calorosa, le ritrovo dopo aver iniziato un percorso che non si è mai interrotto. Abbiamo mantenuto un contatto continuo e sincero, mi fa molto piacere tornare e lavorare al fianco di due persone che stimo come il direttore tecnico Angelo Antonazzo e mister Calabro. Spero di fare da collante tra tutti i settori della società".

Fracchiolla ha poi proseguito: "Nel momento in cui è terminato il mio percorso col Lecco ero già qui a lavorare, iniziando a costruire a quello che pensiamo e quello che vogliamo diventare. Abbiamo le idee chiare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus, riecco mister Calabro: "Dovremo metterci rabbia e determinazione"

BrindisiReport è in caricamento