Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Il Brindisi ci prova sul campo della capolista Latina, sognando il colpaccio

Reduci dalla sconfitta contro Benevento, biancazzurri in campo sabato (30 settembre), alle ore 16.15, al “Domenico Francioni”, con diretta su Sky Sport. Diverse opzioni a disposizione di mister Danucci

BRINDISI – Il calendario non è stato di certo clemente con il Brindisi, in queste prime giornate del campionato di Serie C. Dopo la sconfitta rimediata appena tre giorni fa contro una big come il Benevento, oggi pomeriggio (sabato 30 settembre) i biancazzurri saranno impegnati sul campo della capolista Latina. Il match, valevole per la sesta giornata, sarà disputato alle ore 16.15 allo stadio “Domenico Francioni”, con diretta su Sky Sport.

Gli aspetti da migliorare

Per gli uomini di mister Danucci si tratta di un duro banco di prova lungo un percorso di crescita che finora ha evidenziato pregi e difetti. Non peccano di carattere e determinazione capitan Malaccari & co., che hanno sì rimediato tre sconfitte in quattro partite, ma hanno perso sempre con l’onore delle armi, dando del filo da torcere ad avversari più quotati (Potenza, Cerignola e per ultimo appunto il Benevento). Anche lo spirito di reazione non difetta. 

I miglioramenti vanno fatti da un punto di vista tecnico-tattico. Nelle prime cinque uscite il Brindisi ha tenuto a lungo in mano il pallino del gioco. Bisogna trovare i giusti automatismi per arrivare al tiro con maggior incisività, senza andare a sbattere contro le difese avversarie. Nulla di cui allarmarsi. Era preventivabile che una compagine quasi del tutto rivoluzionata rispetto alla scorsa stagione, incontrasse difficoltà di questo tipo.

Ancora un rebus la formazione

La squadra, del resto, è ancora alla ricerca della quadratura e di un undici base. E’ plausibile che anche a Latina vengano rimescolate le carte. In attesa che si chiariscano le gerarchie, Danucci sta facendo ruotare quasi tutti gli uomini a sua disposizione. Estremamente complicato indovinare i titolari. In difesa sarà confermata la coppia Cappelletti – Bizzotto o si rivedrà Gorzelewski? Capitan Malaccari sarà riproposto nel ruolo di trequartista, come accaduto contro il Benevento, o partirà sulla linea mediana, affiancato da uno fra Cancelli e Ceesay?

In attacco l’unico punto fermo è stato finora Albertini, impiegato sia a destra che a sinistra. Nel ruolo di centravanti si sono alternati Bunino, Fall, Moretti, Ganz. Fra le fasce e la trequarti c’è stato spazio anche per Petrucci, Golfo e Lombardi. E a breve arriverà il momento di Galano, che contro il Benevento ha disputato poco più di 10 minuti.

Il cammino del Latina

E’ un Brindisi ancora in costruzione, insomma, quello che affronterà il Latina. Gli uomini allenati da Daniele Di Donato comandano il girone a quota 11 punti, a pari merito con la Juve Stabia. Nel turno infrasettimanale si sono imposti per 3-0 in casa del Giugliano. I nerazzurri hanno realizzato complessivamente 10 gol e ne hanno subiti quattro. 

La partita sarà arbitrata da Mirabella della sezione di Napoli, coadiuvato dagli assistenti Barberis della sezione di Collegno e Tesi della sezione di Lucca. Quarto uomo: Gallo della sezione di Castellammare di Stabia.

Le due squadre non si affrontano dal 2011, quando nel campionato di Lega Pro (seconda divisione), il Football Brindisi 1912 allenato da Massimo Rastelli fu superato per 2-0. Dopo due partite casalinghe (solo sulla carta) disputate a porte chiuse, i biancazzurri potranno di nuovo contare sul sostegno dei propri tifosi. Oltre 1000 i biglietti a disposizione dei brindisini, a fronte di una capienza totale di 9.310 spettatori. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Brindisi ci prova sul campo della capolista Latina, sognando il colpaccio
BrindisiReport è in caricamento