menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lancio del peso: stabiliti due record regionali al campo scuola Montanile

Grandi prestazioni da parte di Alessandro Pignatelli, della Folgore Brindisi, e Mattia Galiulo, dell'Atletica Amatori Cisternino Ecolserivizi, in occasione dei campionati provinciali giovanili

BRINDISI - Grande pomeriggio di atletica a suon di record quello vissuto lo scorso sabato a Brindisi. Il 12 e 13 ottobre si sono infatti disputati i Campionati Provinciali Individuali Ragazzi/e Cadetti/e, presso il Campo Scuola “Lucio Montanile”, organizzati dal CP Fidal Brindisi, e si sono registrate due nuove migliori prestazioni regionali, provenienti dal lancio del martello. 

La prima, a firma di Alessandro Pignatelli, della Folgore Brindisi 1946, che stabilisce con M 42.13 la nuova migliore prestazione regionale della categoria Ragazzi. Il giovane, classe 2007, allenato da Bruno Stasi, fa ben sperare in prospettiva futura in quanto è soltanto al primo anno di categoria ed ha lanciato con l'attrezzo da 3 kg nella serie extra, organizzata ad hoc proprio per dare l'opportunità anche ai ragazzi di esprimersi nel martello, così come da direttive tecniche regionali di settore.

La seconda da parte di Mattia Galiulo, dell'Atletica Amatori Cisternino Ecolserivizi: Galiulo, classe 2004, è allenato da Cosimo Leuci e va egregiamente a riscrivere con M 57.68 il nuovo record regionale Cadetti con l'attrezzo da 4 kg.

Si chiude, così, nel migliore dei modi la stagione “outdoor” dell’atletica brindisina, fiore all’occhiello del panorama dell’atletica regionale che riesce a far esprimere e crescere atleti di spessore, pur dovendo fare i conti con l’obsolescenza e la scarsissima manutenzione dell’impianto di Contrada Masseriola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento