rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Sport San Vito dei Normanni

Campionati italiani lifesaving: ottimi risultati per la Delfinia a Milano

La società di San Vito dei Normanni, l'unica a rappresentare la Puglia, si è classificata al 28esimo posto su 60 partecipanti in classifica generale e al quarto posto fra le squadre del Sud

SAN VITO DEI NORMANNI - Ottimi risultati per la società “Delfinia” di San Vito dei Normanni in occasione dei campionati italiani “Lifesaving 2017” che il 22 e il 23 aprile si sono svolti a Milano, in una tappa del calendario nazionale del nuoto per salvamento. Il sodalizio sanvitese, l’unico a rappresentare la Puglia, si è classificato al quarto posto fra le squadre del Sud al 28esimo posto su 60 nella graduatoria generale assoluta. 

Altissimo il livello del movimento lifesaving italiano riscontrato in acqua. Ben 4 infatti i record mondiali siglati, 2 europei e 7 primati italiani.
Otto gli atleti in gara fra le file della Delfinia, al seguito di coach Giuseppe Spinelli. Si tratta di Davide Siciliano, Luigi Ungaro, Mattia Colella, Marco Longo, Francesca Rescio, Elena Gigante, Francesca Ungaro, nelle prove individuali, e Giulia Benvenuti impiegata nelle staffette. Un infortunio muscolare ha costretto Michele Santoro al forfait. 

IMG-20170425-WA0032-2

Alcuni degli obiettivi stagionali sono stati raggiunti. Tre infatti le posizioni di rilievo nelle classifiche di staffetta con Siciliano, Longo, Colella e Ungaro L nella 4x50 Ostacoli saliti al 12esimp posto. La coppia Siciliano - Colella si è piazzata al decimo posto nella staffetta Line Trhow maschile. E’ arrivata 13esima, invece, la Line Trhow femminile con Francesca Ungaro e Rescio.

IMG-20170425-WA0020-2

A livello individuale, tra le prestazioni di spicco vanno annoverati l' 1'04"95 ben nuotato nella gara del Manichino Pinne da Francesca Rescio (classe 2002) , ed il  2'24"48 siglato da Mattia Colella nella gara del SuperLifeSaving, crono di poco superiore alla soglia di accesso  in finale giovani. Infine da registrare l’ottimo prova di Luigi Ungaro, approdato a due finali"Finali Giovani" con un crono personale di rilievo nel Trasporto Manichino Pinne di 50"89.

La Delfinia è ora proiettata verso le Gare Oceaniche e gli Assoluti Estivi in programma a inizio Giugno, oltre ai Campionati Italiani di Categoria previsti a metà Luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati italiani lifesaving: ottimi risultati per la Delfinia a Milano

BrindisiReport è in caricamento