Sport

Campioni di inverno tutte e tre le squadre della Cedas

Ancora vittorie per la prima squadra, per gli Allievi ed i Giovanissimi della Cedas Avio Brindisi che si laureano tutte e tre campioni d'inverno

Ancora vittorie per la prima squadra, per gli Allievi ed i Giovanissimi della Cedas Avio Brindisi che si laureano tutte e tre campioni d'inverno. Successo per due a zero della prima squadra Cedas sul campo del Leporano ed inizia nel migliore dei modi il girone di ritorno. Vittoria esterna anche per gli Allievi che supera in rimonta per tre ad uno i pari età del Salice. Sofferta vittoria interna per i Giovanissimi che al termine di una gara ricca di emozioni trovano il successo per tre a due contro lo Sporting Lecce ed agganciano la vetta della classifica.

TERZA CATEGORIA

LEPORANO - CEDAS  0 – 2

Leporano: Valentini, Spada, Lenti, Franchini, Sodero, Lucchese, Montanaro (Aicò), Piccinni, Menza (Spada), Ganci (Sudano), Iovine. A disp.: Caracciolo, De Milito, Lucchese. All.: Menza

Cedas: Campana, Marramaldo D. (Micia), Montinaro, Marrazza, Ligorio, Sistilli (Suti), Tamborrino, Minelli, Giorgino (Morelli), Lanzillotti, Mangione. A disp.: Lotito, Marramaldo P., Palazzo, Maggio. All.: Marangio

Marcatori: 13’pt Giorgino, 3’st Mangione

Nuovo successo per la prima squadra della Cedas Avio Brindisi che inizia il girone di ritorno con un importante vittoria che permette ai brindisini di allungare in vetta alla classifica. Nella prima giornata del girone di ritorno la Cedas affronta l’ultima trasferta dell’anno sul campo del Leporano prima della sosta natalizia. I gol per i brindisini sono stati di Giorgini e Mangione. Parte subito determinata la formzione ospite con Lanzillotti che cerca la via del gol al 10' e 12' senza fortuna. Il gol è però solo rinviato ed arriva un minuto dopo su assist del solito Lanzillotti per Giorgino che non sbaglia. Nonostante il vantaggio la Cedas continua ad attaccare al 24' ennesimo assist del numero dieci brindisino per Mangione che non inquadra però lo specchio della porta avversaria. Poco dopo la mezzora è Ligorio a calciare al volo, su cross di Minelli, con la sfera che termina alta sulla traversa. La reazione del Leporano è solo in un paio di punizioni calciate da Menza e respinte dalla barriera.

Avvio di ripresa intenso. Dopo solo un minuto è Ganci a provarci per i padroni di casa m Campana è attento e blocca senza difficoltà. Passano due minuti e la Cedas raddoppia: punizione dalla metà campo di Ligorio, scambio rapido tra Lanzillotti e Mangione con quest'ultimo che non sbaglia il tiro che vale il due a zero. I brindisini insistono e sfiorano più volte la terza marcatura. Al 10' ci prova Lanzillotti che manda la sfera alta sulla traversa. Stessa sorte per il tiro di Suti l 27'. La Cedas gestisce senza particolari pericoli e sfiora nuovamente il gol in pieno recupero con una bella triangolazione tra Suti, Lanzillotti e Mangione con il tiro del numero undici ospite respinto dall'estremo difensore locale. Tre punti pesanti prima della sosta con la formazione guidata che consolida il primato portandosi a più tre dalle inseguitrici.

Questo il quadro completo della sesta giornata del campionato di Terza Categoria: Leporano-Cedas 0-2, San Giorgio J.-Fragagnano 2-2, Virtus Maruggio-Latiano 1-1.

ALLIEVI

SALICE - CEDAS 1 – 3

Salice: Mangiulli, Casaluce, Andreozzi, Vadacca, Persano, Caputo, Simmini, Desimei, Diallo, Politi, Sturda (Lanciano). A disp.: Simone, Lorenzo, Calcagnile, Grasso, Andreozzi. All.: Imperiale

Cedas: Russo, Poli (Perrino), Cagnazzo (Morleo), Mevoli, Quaranta, Dattesi (Martinesi), De Gennaro (Venera), Pisani, Marchionna (Marchionna), Corvetto (Manisco), Manta. A disp.: Panarese, Martinesi, Boccarelli. All.: Di Serio

Marcatori: 24’pt Diallo, 38’pt e 20’st Marchionna (r), 27’st Manta

Importante successo per la formazione Allievi della Cedas Avio Brindisi che vince per tre a uno sul campo del Salice Salentino e conquista il titolo di campione d'inverno con una giornata d'anticipo. Subito pericolosa la quadra brindisini con Manta che dopo solo 50'' si presenta solo davanti a Mangiulli, lo dribbla ma a porta vuota colpisce il palo. Un minuto dopo è ancora un legno della porta avversaria negare il gol ai ragazzi di mister Di Serio con il tiro di Marchionn dl limite respinto dalla traversa. Al 4' è ancora il numero nove brindisino a cercare la rete m il suo colpo di testa termina alto sulla traversa. Al 12' è ancora Manta ad avere sui piedi la palla giusta ma da buona posizione non inquadra lo specchio della porta avversaria. Dopo un avvio a ritmi sostenuti l gara vive un fase di calma fino al 24' quando un tiro dalla distanza di Diallo sorprende Russo e porta il Salice in vantaggio al primo vero affondo della gara. La reazione della Cedas è poco ordinato e porta solo ad alcune infruttuose mischie. Quasi allo scadere gli ospiti trovano però il pareggio su calcio di rigore, concesso per fallo di mano di un difensore locale su cross di De Gennaro e trasformato da Marchionna.

Nella ripresa la Cedas entra in campo determinata a vincere alla gara e sfiora subito il vantaggio prima con Manta e poi con Quaranta. Nuova traversa di Marchionna con un tiro dai venti metri. Il giovane attaccante adriatico si rifà poco più tardi con una lunga cavalcata partendo dalla propria metà campo superando i difensori avversaria e realizzando un gol di pregevole fattura. A chiudere i conti ci pensa poi Manta che di testa concretizza un preciso cross di Venera. Il finale potrebbe essere più rotondo ma Boccarelli in un paio di circostanze spreca la palla del quattro ad uno. La Cedas ora tornerà in campo giovedì pomeriggio alle 15 nell'ultima giornata d'andata in casa contro il Calimera.

Questo il quadro completo dei risultati della dodicesima giornata del campionato regionale Allievi, girone G: Calimera-Nitor 0-4, Olimpia Francavilla-Novoli 2-2, Leverano-Virtus Francavilla 0-3 (fuori classifica), Salice-Cedas 1-3, Annunziata Mesagne-Monteroni 4-0. Riposa: Lizzanello.

GIOVANISSIMI

CEDAS – SPORTING LE 3 – 2

Cedas: Pasante, Simmini, Medico, Miceli, Giudice, Gabellone (Tufano), Zammillo I. (Spedicato), Di Bello, De Iaco, Russo, Zammillo M. (Sanna). A disp.: Pisani, Marinaro, Corso. All.: Corvetto

Sporting: Ferramosca, Maizza (Rella), Lazoi, Dell’Anna (Rizzo D.), Falco, Colella, Pascali, Fanales, Rizzo F., Buttazzo (Carlucci). A disp.: Romaniello, Tarantino, Corciulo. All.: Carati

Marcatori: 2’pt Fanales (r), 7’pt Giudice, 19’st Medico (r), 22’st Pascali, 35’st Miceli.

Importante successo per la formazione Giovanissimi della Cedas Avio Brindisi che con orgoglio e determinazione riesce ad avere la meglio contro i pari età dello Sporting Lecce. Una gara altalenante, ricca di emozioni con i brindisini che hanno il merito di crederci fino alla fine venendo premiati con tre punti pesanti per morale e classifica. La gara parte in salita per i padroni di casa che solo due minuti devono già inseguire il risultato con lo Sporting che su calcio di rigore trova il vantaggio. Immediata la reazione della Cedas con Marco Zammillo che entra in area ma manca la sfera di poco alta. Al 7’ i ragazzi di Luigi Corvetto trovano il pareggio con un perfetto colpo di testa di Giudice sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al nono ci provano nuovamente gli ospiti su punizione di Filippo Rizzo che Passante devia e la difesa poi spazza. Al 12’ perfetta apertura di Russo per Marco Zammillo che prova un pallonetto che termina sul fondo. La gara è molto frammentata e l’ultimo pericolo del primo tempo è di Italo Zammillo su punizione che non inquadra però lo specchio della porta avversaria.

La ripresa parte subito con la Cedas in attacco è Medico a sfiorare la rete ma il palo gli nega la gioia del gol. Il gol è solo rinviato ed arriva al 19’ con il capitano brindisino che su calcio di rigore ribalta il risultato. Passano solo tre minuti e lo Sporting trova il pareggio approfittando di un errato disimpegno dei padroni di casa con Pascali che riporta il risultato in parità. La Cedas vuole i tre punti e prima sfiora il gol vittoria con De Iaco poi allo scadere è Miceli a trovare la rete vincente. I giovanissimi chiudono quindi l’anno con il titolo di campioni d’inverno e si preparano ad un girone di ritorno particolarmente interessante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campioni di inverno tutte e tre le squadre della Cedas

BrindisiReport è in caricamento