Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport San Pietro Vernotico

Campo sportivo inagibile, il San Pietro calcio costretto a giocare sempre fuori casa

La dirigenza chiede interventi all'amministrazione comunale. Quest'anno l'Asd San Pietro Vernotico giocherà in prima categoria

SAN PIETRO VERNOTICO - Una squadra di calcio senza campo, costretta ad affittare spazi in altri Comuni per poter disputare le gare o effettuare gli allenamenti. Il campo sportivo comunale di via Del Campo di San Pietro Vernotico, è stato dichiarato inagibile cinque anni fa e da allora nessun intervento è stato eseguito per renderlo idoneo. Quest’anno la squadra che rappresenta il paese nel campionato di calcio, la Asd San Pietro Vernotico, giocherà in prima categoria ma per le partite in casa sarà costretta ad andare fuori casa (con un costo aggiuntivo che si aggira intorno ai 400 euro al mese). Un paradosso specie se si considera il fatto che San Pietro vantava di un campo sportivo di tutto rispetto che un tempo rappresentava il fiore all’occhiello del paese. La mancanza di manutenzione straordinaria (di quella ordinaria se ne sono occupate le associazioni negli anni) ha portato i vigili del fuoco a dichiararlo inagibile. Stessa situazione per il palazzetto dello Sport di via Pisacane (riferimento per basket e pallavolo) e per lo Sporting Club Jasmine (per i campi da tennis). Tutto fuori uso. 

campo sportivo san pietro-2

Società e associazioni costrette a emigrare fuori dal territorio comunale, a utilizzare le palestre delle scuole o a rinunciare alle discipline sportive. Alcune sono state sciolte. 

Da undici anni, l’Asd San Pietro Vernotico, con presidente Antonio Fiorello, consiglieri Mario Paiano e Claudio De Pascalis, direttore sportivo Silvio Allegro e responsabile Area Tecnica Diego Guerrazzi, porta il nome di San Pietro in giro per la Puglia, a proprie spese e senza mai aver avuto l’onore di vedere rappresentanti dell’amministrazione in panchina. Così come avviene negli altri paesi. Ma questo è un altro aspetto, quello che conta adesso è avere un campo dove poter disputare le partire casalinghe. 

campo sportivo san pietro2-2

La dirigenza lancia un appello al Comune, chiede una soluzione. Si è anche proposta di provvedere alla manutenzione della struttura per quanto riguarda gli aspetti legati all’agibilità. “Per la Federazione Calcio quel campo era agibile, erano inagibili solo gli spalti. I vigili del fuoco hanno trovato anomalie ai campetti, si tratta però di irregolarità su cui si può intervenire senza costi esagerati, potremmo farlo noi ma ci è stato risposto che è in arrivo un finanziamento per gli impianti sportivi e che verrà messo a norma. Ma quando non si sa. Intanto non abbiamo un posto dove giocare. Chiediamo solo degli spazi dove disputare le partite, niente di più”. 

campo sportivo san pietro4-2

Dopo Ferragosto verrà presentata la squadra, al momento l’unico nome certo è quello dell’allenatore: Luca Caprioli, 45 anni, ex difensore del Lecce. Un’altra certezza è che senza interventi al campo i sampietrani dovranno andare fuori paese per seguire la squadra. E non solo per le trasferte. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo sportivo inagibile, il San Pietro calcio costretto a giocare sempre fuori casa

BrindisiReport è in caricamento