Sport

Competizione di canottaggio on line per ragazzi autistici, la premiazione

La manifestazione sportiva è stata organizzata a livello nazionale. La cerimonia si è svolta al porticciolo turistico Marina di Brindisi

BRINDISI - Il mare cura, più di qualunque medicina. Ne sono convinti i genitori dei ragazzi con problemi dello spettro autistico che questa mattina (sabato 27 febbraio) sono stati premiati dopo aver partecipato a una competizione di canottaggio on line organizzata a livello nazionale. I ragazzi, seguiti dal presidente Elio Narcisi e dagli istruttori dell’associazione di canottaggio “Brindisi Rowing Club”, hanno mostrato grande entusiasmo nello svolgimento degli esercizi previsti, conseguendo peraltro ottimi risultati.

La cerimonia si è svolta nella splendida cornice del porticciolo turistico Marina di Brindisi, struttura peraltro in fase di rilancio. Una vera e propria giornata di festa non solo per i canottieri in erba ma anche per i genitori che li hanno seguiti in questo entusiasmante percorso sportivo finalizzato all’inclusione sociale. A premiare i ragazzi e a consegnare medaglie e trofei, l’ad del Marina di Brindisi, Dario Montanaro, e Giuseppe Danese, presidente del Distretto Nautico di Puglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Competizione di canottaggio on line per ragazzi autistici, la premiazione

BrindisiReport è in caricamento