Sport

Cedas: a gonfie vele prima squadra e Allievi, buon pari per i Giovanissimi

Ancora una domenica in attivo per la Cedas Avio Brindisi che esce imbattuta dai tre scontri diretti di questo fine settimana

Ancora una domenica in attivo per la Cedas Avio Brindisi che esce imbattuta dai tre scontri diretti di questo fine settimana. Vincono la prima squadra, che espugna per 3-1 il campo di Latiano e gli Allievi che superano in casa per 4-0 l'ex capolista Annunziata Mesagne e conquistano la vetta del proprio girone. Termina in parità il derby brindisino tra Cedas ed EuroSport che con un gol per parte nel primo tempo si dividono la posta in palio. 

TERZA CATEGORIA
LATIANO - CEDAS  1 – 3 
Latiano: Giofredi, Tauro, Faggiano, Cinieri (Sardiello), D’Angelo, Manzo, Schina, Nuzzo, Di Potenza, Errico (Liace), Del Zotti (Valente). A disp.: Peluso, Tamborrini. All.: Lasorella
Cedas: Campana, Marramaldo D., Montinaro, Minelli, Ligorio, Sistilli, Tamborrino (Morelli), Lanzilotti, Giorgino (Maggio), Suti (Marrazza), Mangione. A disp.: Lotito, Marramaldo P., Maggio, Micia, Marrazza, Morelli. All.: Marangio 
Marcatori: 2’ Mangione, 8’ Giorgino, 25’ Cinieri, 85’ Maggio

Importante successo esterno per la prima squadra Cedas che dopo due pareggi consecutivi torna a conquistare i tre punti nell'ostica trasferta di Latiano. Ad andare in rete per la formazione guidata da Mino Marangio sono stati Mangione e Giorgino nel primo tempo, con Maggio che poi ha messo il sigillo definitivo alla gara nella ripresa. Pronti via e la Cedas è già in vantaggio. Azione manovrata della formazione brindisina con Minelli che serve Mangione nell’area di rigore latianese che sotto misura calcia con forza la sfera nell’angolino alto della porta difesa da Giofredi.

Prima squadra in campo a Latiano-2

La Cedas insiste ed all’ottavo minuto trova il raddoppio con Giorgino bravo a raccogliere un rinvio impreciso della difesa locale sul cross dalla distanza di Lanzilotti e con un preciso diagonale trova il raddoppio. Il Latiano prova a reagire e poco prima della mezzora accorcia le distanze con un preciso tiro dal limite di Cinieri che approfitta di una corta respinta della difesa avversaria. I padroni di casa potrebbero pareggiare poco dopo con Schina che dal limite dell’area piccola non inquadra lo specchio della porta brindisina. Superato il pericolo la Cedas si riorganizza e prova a rendersi pericolosa con Tamborrino e Giorgino che però non concretizzano. Nella ripresa la formazione brindisina gestisce il risultato senza correre particolari rischi e sfiorando la terza marcatura con Lanzilotti. Nel finale ci pensa Maggio a mettere al sicuro il risultato depositando in rete il cross di Mangione.

Questo il quadro completo dei risultati della quarta giornata del campionato di terza categoria: Fragagnano-Leporano 1-0, Latiano-Cedas 1-3, Maruggio-San Giorgio 3-1. 

ALLIEVI
CEDAS – SS. ANNUNZIATA MESAGNE 4 – 0 
Cedas: Russo (Panarese), Manisco, Cagnazzo (Casalino), Mevoli, Quaranta, Dattesi, De Gennaro (Caputo), Pisani (Perrino), Zito (Marchionna), Corvetto (Venera), Manta (Boccarelli). All.: Di Serio 
Mesagne: Quarta (Bitonti), Lacoppa, De Robertis, Punzi (Greco), Carriero, Mandurino, Maurmati (Maurmati), Taurisano, Profilo (Stanisci), Taliento (Dimastrodonati), Forte (Del Vecchio). 
Marcatori: 11'pt, 24'pt e 40'pt Manta, 25'st Boccarelli

Prestazione maiuscola della formazione Allievi della Cedas Avio Brindisi che vince lo scontro diretto interno contro l'Annunziata Mesagne e conquista il primato in classifica con una gara in meno rispetto alla formazione mesagnese. Netto il punteggio finale in favore dei brindisini che chiudono i conti già nel primo tempo grazie alla doppietta di un inarrestabile Manta.  A rendere più rotondo il punteggio finale ci pensa poi Boccarelli nella ripresa. Buon approccio alla gara dei padroni di casa che dopo soli cinque minuti sfiorano il vantaggio con De Gennnaro che trova De Robertis pronto alla deviazione quasi sulla linea di porta.

Allievi in campo contro l'Annunziata Mesagne-2

All’undicesimo minuto si sblocca il risultato con Corvetto che serve Manta che si gira bene in area a trova il gol dell’uno a zero. La reazione del Mesagne è in un tentativo di Forte che si stampa sulla traversa. Al 24’ la Cedas raddoppia ancora scambio Corvetto-Manta che non sbaglia e raddoppia. I brindisini insistono e sfiorano la terza marcatura prima con Manta e poi con Zito. Il gol è nell’area ed arriva allo scadere ancora con Manta che supera Quarta e realizza la tripletta personale. Nella ripresa il Mesagne si vede in avanti con un colpo di testa di Profilo che non riesce a deviare la sfera con precisione. La Cedas controlla bene e torna a rendersi pericolosa con Marchionna che impegna Quarta con un insidioso diagonale. Sulla ribattuta Boccarelli e Casalino non trovano la quarta marcatura. A rendere più rotondo il finale è Boccarelli con un preciso e forte diagonale. Tre punti che pesanti che valgono il primato per i brindisini.

Questo il quadro completo dei risultati della nona giornata del campionato regionale Allievi, girone G: Avetrana-Salice 0-1, Nitor-Olimpia Francavilla 1-0, Leverano-Calimera 5-2, Cedas-Mesagne 4-0, Virtus Francavilla-Torchiarolo 7-1 (fuori classifica), Lizzanello-Monteroni 0-3. Riposa: Novoli

 
GIOVANISSIMI
EUROSPORT – CEDAS 1 – 1 
EuroSport: Calvo, D'Amico (Bellanova), Trabacca, Centonze, Cohen, Orfano, Sergi, Mucedero, Boscaini, Lo Presti (Pugliese), Della Giorgia. A disp.: Tedeco, Di Stratis, Borromeo, Del Zotti, Mazzotta. All.: Montesardi
Cedas: Passante, Simmini, Medico, Miceli, Giudice, Gabellone, Di Bello (Zammillo I.), Massagli, Sanna (De Iaco), Russo, Zammillo M. (Micelli). A disp.: Pisani, De Lorenzo, Corso, Tufano. All.: Corvetto
Marcatori: 25'pt Medico, 33' Boscaini (r) 

Nessun vincitore nell'atteso derby brindisino tra le formazioni Giovanissimi Cedas ed EuroSport che alla fine dello scontro diretto per il vertice della classifica e lasciano invariate le posizioni in graduatoria. Una gara condizionata fortemente dall'importanza dei punti in palio, giocata con grande agonismo dalle due squadre. Da sottolineare il gesto finale dei giocatori delle due formazioni che sono andati insieme a ricevere un unico applauso del numeroso pubblico presente sulla tribunetta del pre campo dello stadio “Fanuzzi”. Primo tempo equilibrato con poche emozioni con le difese che hanno la meglio sui rispettivi attacchi. L’importanza dei punti in palio condiziona la prestazione delle due squadre che faticano a rendersi pericolose negli ultimi metri di campo. A decidere le reti sono due episodi. A sbloccare il risultato è la Cedas che trova il vantaggio con un preciso colpo di testa di Medico sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Quasi allo scadere arriva il pareggio dei padroni di casa con un calcio di rigore, fortemente contestato, realizzato da Boscaini.

La ripresa è leggermente più emozionante al 9’ è Passante in uscita a respingere l’inserimento di Della Giorgia. La risposta Cedas è in un inserimento di Miceli che non trova la deviazione sotto misura. Ci prova anche De Iaco che da posizione defilata calcia debolmente tra le braccia di Calvo. Al 25’ è Giudice a rendersi pericoloso di testa ma non inquadra lo specchio della porta avversaria. Nel finale è invece l’EuroSport a rendersi pericolosa prima con Boscaini che sotto misura manda la sfera alta e poi con Orfano con una punizione dal limite che Passante devia con l’aiuto del palo e salva il risultato.

Questo il quadro completo dei risultati della nona giornata del campionato regionale Giovanissimi, girone B: Novoli-Monteroni 2-2, Torchiarolo-Nitor 1-2, Salice-Leverano 1-1, Sporting Le-Lizzanello 1-1, EuroSport-Cedas 1-1, Lecce-Calimera 3-0 (fuori classifica). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cedas: a gonfie vele prima squadra e Allievi, buon pari per i Giovanissimi

BrindisiReport è in caricamento