menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Allievi Cedas in campo contro il Novoli

Allievi Cedas in campo contro il Novoli

Cedas, altro week end positivo: vincono prima squadra e Giovanissimi

Bilancio positivo per la Cedas Avio Brindisi che vince con la prima squadra nel campionato di Seconda Categoria e con la formazione Giovanissimi Regionale. Pari interno invece per la squadra Allievi Regionali

Bilancio positivo per la Cedas Avio Brindisi che vince con la prima squadra nel campionato di Seconda Categoria e con la formazione Giovanissimi Regionale. Pari interno invece per la squadra Allievi Regionali.

Seconda Categoria

CEDAS – ATL. SAN VITO 4 – 0  

Cedas: Panarese (Rizzello), Quaranta (Manisco M.), Montinaro (Manisco D.), Greco, Ligorio, Mangione (Venera), Lopez (Cagnazzo), Maggio, Stefano, Suti, Pagliara. A disp.: Mevoli, Membola. All.: Marangio

Atl. San Vito: Caiolo, Mazzoni, Donnicola, Semeraro, Messina, Jatta, Masiello (Nigro), Gigliola (Magli), Montanaro, Tari, Bondy. A disp.: Cervellera, Rosato, Bianchetto, Zurlo, Biacovelli. All.: Epifani

Marcatori: 45’ Stefano, 54’ e 65’ Pagliara, 89’ Suti

Secondo successo consecutivo per la prima squadra della Cedas Avio Brindisi che approccia bene alla gara contro l’Atletico San Vito. Parte bene la formazione di casa nonostante a creare il primo pericolo sono gli ospiti con Masiello che si inserisce in area ma calcia sul fondo. Al 9’ arriva l’immediata reazione brindisina con Mangione che dalla sinistra serve Stefano che di testa non inquadra la porta avversaria. La gara è frammentata nonostante la Cedas mantenga il pallino del gioco faticando a trovare però lo spunto decisivo negli ultimi metri. Al 36’ occasione per Suti che da posizione centrale calcia sul fondo. La squadra sanvitese ci prova su punizione Jatta che Panarese è pronto alla deviazione. Allo scadere si sblocca il risultato con una punizione dalla sinistra che trova la perfetta deviazione aerea di Stefano che manda la sfera in rete sul palo più lontano.

Calcio d'inizio tra Cedas e Atletico Pezze-2

Nella ripresa subito un’occasione per l’Atletico San Vito con Jatta che calcia dal limite su punizione, si supera Panarese che in tuffo devia sulla traversa. Al 9’ il raddoppio Cedas con Pagliara che servito da Mangione non sbaglia. Al 20’ i padroni di casa chiudono i conti ancora con Pagliara che un pallonetto trova la doppietta personale. Al 34’ è la traversa a negare la gioia del gol a Greco che potrebbe rendere più rotondo il risultato. La rete del quattro a zero è però solo rinviata ed arriva quasi allo scadere  con Suti con una punizione dalla sinistra che beffa l’estremo difensore avversario e chiude definitivamente i conti per una gara mai messa veramente in discussione.

Allievi

CEDAS – NOVOLI  1 – 1

Cedas: Cocozza, Martines (Barca), Maggio, Lepera, Giudice, Perrino, Verardi (Simeone), Piscopiello, Zito (Arigliano), Corvetto (Turco), Cazzorla (Miceli). A disp.: Panarese. All.: Di Serio

Novoli: Maggio, Quarta Luc. (Manca), Vantaggiato (Turco), Quarta Lud., D’Oria, Gigante, Mazzotta (Zannito), Vetrugno (Martina), Valzano, Roma (Fedele). A disp.: Fiordalisi

Marcatore: 7’pt Mazzotta, 11’st Piscopiello

Secondo pari consecutivo per la formazione Allievi della Cedas Avio Brindisi che al termine di una prestazione certamente non brillante può recriminare per un calcio di rigore sbagliato che avrebbe comunque potuto portare ai tre punti. Pronti-via ed il Novoli è già in vantaggio con Mazzotta che vince un rimpallo in area di rigore e sotto misura deposita la palla in rete. La reazione brindisina arriva al 14’ con Cazzorla che serve Piscopiello sul secondo palo che di testa manda sul fondo. Un minuto più tardi insidioso cross dalla sinistra di Zito che un doppio intervento sotto misura del numero uno ospite Maggio che salva la propria porta dai tentativi di deviazione degli avversari. Sul conseguente corner Corvetto calcia direttamente in porta colpendo la parte bassa del palo. Prima dello scadere assist di Piscopiello per Martines che da pochi passi nell’area avversaria calcia debolmente.

Nella ripresa la Cedas pareggia subito i conti con un attivissimo Piscopiello che con un delizioso colpo sotto riequilibra le sorti dell’incontro. La gara è frammentata è sono poche le occasioni da segnalare nonostante i padroni di casa mantengano un maggiore possesso ma non trovando gli spazi giusti negli ultimi mesi. Al 26’ si riaffaccia il Novoli in avanti su calcio con un tentativo debole di D’Oria. Al 32’ la possibile svolta della gara con un calcio di rigore in favore dei padroni di casa che Cazzorla calcia senza la giusta forza e angolazione e Maggio blocca la sfera. Ultima occasione in pieno recupero con una punizione di Barca dalla destra che Piscopiello devia di testa ma la sfera deviata termina lentamente tra le braccia dell’estremo difensore avversario.

Giovanissimi

ORAT. DON PASCQUALE – CEDAS 0 – 1  

Orat. Don Pasquale: Greco, Carrozzo, Gatto, De Dominicis, Hssine, Rima, Calò, Panarese, Makovic, Semeraro, Cecere. A disp.: Pranzo, Tortorelli, Amato, Calizzi, De Luca, Chiavacci, Sandonini. All.: Cosma

Cedas: Martina, Corsa (Brina), Cantoro (Saponaro), Di Stradis, Daccico, Montinaro, Narducci (Falconieri), Petracca (Di Dio), Ricchiuti (Perrino), Di Giulio, Altavilla (Masili). A disp.: Patera. All.: Corvetto

Marcatori: 10’st Di Giulio

Ancora un successo per la formazione Giovanissimi della Cedas Avio Brindisi che approccia bene alla gara. Una partita combattuta soprattutto nella parte mediana del campo con i brindisini che cercano di imporre il proprio gioco. Il primo tentativo è per la formazione leccese con Cecere che calcia da buona posizione Martina è attento a deviare in corner la sfera. Immediata la reazione ospite con Narducci che si inserisce in area supera il portiere avversario ma la difesa locale si salva sulla linea di porta. Al 18’ è Di Giulio a cercare la via del gol dalla distanza para Greco. Nel finale di primo è l’Oratorio Don Pasquale a rendersi pericoloso prima alla mezzora con Makovic che dalla distanza non inquadra lo specchio della porta avversaria. Al 35’ Semeraro al termine di un’azione personale mette al centro per Calò che calcia sul fondo.

20171001_100356-2

Nella ripresa la Cedas cresce e ci prova subito Brina che dall’interno dell’area di rigore calcia non inquadra la porta avversaria. Al 10’ si sblocca il risultato con un cross di Narducci deviato con una mano dal difensore avversario. Calcio di rigore che Di Giulio calcia bene ma trova la respinta di Greco, sulla ribattuta è lo stesso numero dieci brindisino che deposita in rete. Al 20’ è ancora Di Giulio a rendersi pericoloso ma calcia di poco sul fondo. Prima dello scadere è Brina ad arrivare leggermente in ritardo su cross di Narducci. Il risultato non cambia e la Cedas gestisce senza particolari difficoltà il risultato portando a casa tre punti importanti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento