rotate-mobile
Sport

Cedas: ko a Grottaglie in Prima Categoria, bene Allievi e Giovanissimi

Giornata agro-dolce per la Cedas Avio Brindisi che perde sul campo della capolista Grottaglie nella quarta giornata del campionato di prima categoria mentre trovano il primo successo le formazione Allievi e Giovanissimi

BRINDISI - Giornata agro-dolce per la Cedas Avio Brindisi che perde sul campo della capolista Grottaglie nella quarta giornata del campionato di prima categoria mentre trovano il primo successo le formazione Allievi e Giovanissimi.

Prima Categoria

Nulla da fare per la prima squadra Cedas che prova a reggere il confronto contro i più quotati avversari che dopo aver subito il primo gol della stagione chiudono la gara e dilagano nel punteggio. La formazione brindisina controlla la manovra avversaria e mantiene in equilibrio l’incontro fino al 21’ quando De Tommaso sblocca il risultato con un tiro dalla lunga distanza che sorprende Russo. La Cedas prova una reazione ma allo scadere della prima frazione di gioco arriva il raddoppio del Grottaglie con un discusso calcio di rigore che Galeandro realizza mandando le squadre al riposo sul punteggio di due a zero.

La ripresa si apre subito con la rete di Manta che dimezza lo svantaggio e prova a riaccendere le speranze brindisini che vengo però spente in un due minuti dall’esperienza del Grottaglie e dalla doppietta di Napolitano. Il punteggio di quattro a uno chiude virtualmente la partita con la Cedas che non riesce a trovare una reazione d’orgoglio ed i padroni di casa che approfittano per rendere più rotondo il risultato nuovamente con Galeandro al 18’ e con De Tommaso al 23’. La Cedas resta anche in dieci uomini per l’espulsione del giovane Lepera ed il Grottaglie trova altre tre reti nuovamente con De Tommaso autore di una tripletta e con la Carbone che realizza la doppietta personale portando a ventidue il numero delle reti complessive realizzate dalla formazione tarantina il sole quattro giornate. Per la Cedas impegno infrasettimanale di coppa giovedì a Latiano prima della seconda insidiosa trasferta consecutiva a Sava.

Allievi

Rotondo successo invece per la formazione Allievi della Cedas Avio Brindisi che dopo lo sfortunato esordio di campionato conquistano i primi tre punti della stagione sul campo del Salice. Approccia bene alla gara la formazione brindisina che però fatica a sbloccare il risultato creando diverse occasioni da rete nei primi venti minuti. La Cedas insiste e trova il vantaggio con un preciso colpo di testa di De Iaco servito da Lacirignola. Prima dell’intervallo arriva anche il raddoppio sempre con una deviazione aerea questa volta di De Lorenzo su assist di Gabellone. Il doppio vantaggio permette alla Cedas di giocherà nella ripresa con maggiore serenità e convinzione gestendo il risultato e rendendo più rotondo il punteggio grazie alla doppietta di Gabellone e alle reti di Giudice e Costantino. Nel finale il Salice rende meno amaro il punteggio finale con due punizioni dalla lunga distanza che sorprendono Pisani e portano il punteggio finale sul punteggio di 6-2. 

20181007_095155-2

Giovanissimi

Primo successo anche per la formazione Giovanissimi della Cedas Avio Brindisi che supera per quattro a zero il Salice grazie alla doppietta di Belem ed alle marcature di Brina e Perrucci. Parte bene la formazione brindisina che sfiora il vantaggio con Carriero dopo soli tre minuti con la traversa che gli nega la gioia del gol. Il Salice risponde al 16’ con una deviazione sottomisura di Palazzo che termina sul fondo. Doppia occasione per Brina intorno alla mezzora che non inquadra lo specchio della porta avversaria. Prima dello scadere della prima frazione di gioco ci riprova Carriera che da buona posizione calcia però debolmente.

20181014_095818-2

La gara si sblocca al 35’ con un preciso diagonale di Belem che realizza la sua rete con la maglia della Cedas. La ripresa parte così come si era chiuso il primo tempo con Belem che di testa realizza la doppietta personale. Al 14’ il Salice potrebbe riaprire la gara con un generoso calcio di rigore concesso dal direttore di gara e calciato da Schiavone. Martina si supera deviando la sfera e salvando la propria porta. La Cedas gestisce senza grosse difficoltà il risultato e trova anche la terza marcatura con una precisa ripartenza di Brina. Al 32’ occasione anche per Falconieri che entra in area dalla sinistra ma trova la respinta con i piedi dell’estremo difensore avversario. In pieno recupero metta la sua firma alla gara anche Perrucci che sugli sviluppi di un calcio d’angolo trova la deviazione vincente che vale il definitivo 4-0. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cedas: ko a Grottaglie in Prima Categoria, bene Allievi e Giovanissimi

BrindisiReport è in caricamento