rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Sport

Cedas: la prima squadra chiude l'anno con una sconfitta, bene i Giovanissimi

Ultima partita dell’anno prima della sosta natalizia per la Cedas Avio Brindisi con la prima squadra che perde in casa per due reti a uno contro l’Acquaviva mentre ottiene un importante successo esterno per la formazione Giovanissimi che si impone per quattro a due sul campo dello Sporting Lecce

BRINDISI - Ultima partita dell’anno prima della sosta natalizia per la Cedas Avio Brindisi con la prima squadra che perde in casa per due reti a uno contro l’Acquaviva mentre ottiene un importante successo esterno per la formazione Giovanissimi che si impone per quattro a due sul campo dello Sporting Lecce. Per la squadra Allievi bisognerà attendere il 27 dicembre per il posticipo di campionato interno tra la Cedas e lo Sporting Lecce che chiuderà il 2017 calcistico per la società Brindisi.

Seconda Categoria

CEDAS – ACQUAVIVA 1 – 2

Cedas: Fornaro, Quaranta, Montinaro, Greco, Palma (Membola), Mangione, Lopez (Zanzariello), Volgo, Stefano, Suti (Pagliara), Maggio (Medico). A disp.: Rizziello, Mevoli, Manisco. All.: Marangio

Acquaviva: Miale, Racano, Trotti, Fazio, Laneve, Leo, Colaianni, Abrusci (Lucarelli), Colapietro (Capusella), Farella (Martellotta), Carnevale D (Bruno). A disp.: Carnevale P., Napolitano, Nettis. All.: Tafuni

Marcatori: 1’st Farella, 31’st Carnevale D., 48’st Medico

Sconfitta interna per la prima squadra della Cedas Avio Brindisi che non riesce a dare continuità agli ultimi risultati al termine di una gara particolarmente intensa contro l’Acquaviva che porta a casa l’intera posta in palio grazie alle due reti siglate nella ripresa dalla formazione barese. Primi minuti di studio con alcuni cross insidiosi che trovano però attente le rispettive difese. Il primo tentativo è di Stefano che da buona posizione prova un diagonale che termina sul fondo. Gli ospiti sono bene organizzati soprattutto nella parte centrale del campo ed al 14’ provano a rendersi pericolosi con Abrusi è attento Fornano, al suo esordio, a respingere la sfera. Al 20’ ci prova anche Colapietro trovando ancora una volta pronto l’estremo difensore brindisino. Nel finale di primo tempo torna a rendersi pericolosa la formazione di casa con Greco che da calcio d’angolo mette al centro un insidioso cross che Quaranta non devia sotto misura. Allo scadere altro cross invitante di Mangione con l’inserimento di Greco che viene anticipato dall’uscita dell’estremo difensore ospite.

Guarda la sintesi della partita

La ripresa parte subito con il vantaggio dell’Acquaviva: Carnevale arriva sul fondo e serve l’accorrente Farella che non sbaglia. La Cedas subisce il contraccolpo psicologico e fatica a rendersi pericolosa. Al 24’ ci prova Montinaro di testa mandando la sfera di poco alto sulla traversa. Poco dopo la mezzora arriva il raddoppio barese con Carnevale che salta più in alto di tutti e trova la deviazione aerea vincente. Nel finale i brindisini si riversano con orgoglio in avanti ed al 40’ potrebbe riaprire le sorti dell’incontro su calcio di rigore che Mangione realizza ma il direttore di gara non convalida per far ripetere il tiro dal dischetto con il calciatore locale che alla seconda esecuzione calcia alto sulla traversa. Al 43’ è Volgo a sfiorare la rete con un tiro dalla distanza che colpisce la parte esterna del palo. In pieno recupero è Medico con un preciso diagonale a rendere meno amaro il risultato finale. Ora il campionato di seconda categoria si fermerà per la sosta natalizia per poi riprendere domenica sette gennaio.

Giovanissimi

SPORTING LECCE – CEDAS 2 – 4

Sporting Le: De Vitis (De Gaetanis), Centonze (Faggiano), Colella (Carlucci), Tarantino (Bellantone), Martina, Russo, Capone (Rizzo), Falco (Giannone), Epifani, Carlà (Rella), Petralla. All.: De Blasi

Cedas: Martina (Pisani), Narducci (Corsa), Cantoro (Saponaro), Di Stratis, Daccico, Montinaro, Altavilla (Masili), Del Zotti, Brina (Petracca), Ricchiuti (Di Giulio), Lacirignola (Perrino). All.: Corvetto

Marcatori: 10’pt Falco, 12’pt Brina, 20’pt e 25’pt Del Zotti, 15’st Epifani, 20’st Narducci

Si chiude con una vittoria esterna il 2017 della squadra giovanissimi della Cedas Avio Brindisi espugnando il campo dello Sporting Lecce dopo l’iniziale vantaggio leccese. Quattro a due il punteggio finale in favore dalla squadra di mister Corvetto che continua il suo cammino di crescita. Subito pericolosa la Cedas con un insidioso cross di Montinaro che non trova nessun compagno pronto alla deviazione. Al 10’ sono però i padroni di casa ad andare in vantaggio con la rete di Falco che sugli sviluppi di un calcio d’angolo trova la deviazione vincente. Passano solo due minuti ed i brindisini pareggiano con Brina che su calcio piazzato non sbaglia. Al 20’ arriva il sorpasso Cedas con Del Zotti che servito dalla destra e infila la sfera sotto l’incrocio dei pali.

La formazione ospite insiste e trova anche la terza marcatura su gli sviluppo di un’azione prolungata partita dalla metà campo brindisina e dopo una serie di fraseggi la sfera arriva a Cantoro che dal fondo mette la palla al centro per Brina di testa trova il gol del tre a uno. Prima dell’intervallo è ancora il numero nove Cedas a sfiorare ma la traversa impedisce la quarta marcatura brindisina. Nella ripresa lo Sporting Lecce prova a riaprire le sorti dell’incontro con Epifani che di testa accorcia le distanze.  Al 20’ chiude i conti la Cedas con Narducci che direttamente da calcio d’angolo trova il gol del definitivo quattro a due e chiude nel migliore dei modi questa prima parte della stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cedas: la prima squadra chiude l'anno con una sconfitta, bene i Giovanissimi

BrindisiReport è in caricamento