menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Prima squadra Cellamare-Cedas

Prima squadra Cellamare-Cedas

Cedas: si torna alla vittoria in Seconda Categoria, pari per gli Allievi

Torna alla vittoria la prima squadra della Cedas Avio Brindisi che espugna il campo di Cellamare per una rete a zero. Pari esterno invece per gli Allievi sul campo dell’Oratorio Don Pasquale

Torna alla vittoria la prima squadra della Cedas Avio Brindisi che espugna il campo di Cellamare per una rete a zero. Pari esterno invece per gli Allievi sul campo dell’Oratorio Don Pasquale mantenendo comunque la vetta della classifica. Sconfitta indolore invece per la Cedas nella gara fuori classifica contro il Lecce al termine comunque di una buona prestazione. 

Seconda Categoria

CELLAMARE – CEDAS 0 -1 
Cellamare: Girolamo, Genchi (Forcelli), Marchionna, Vernone (Casanova), Fusano, Notarnicola, Carbone, Addario, Gravina, Taccagno, Balice (Suglia). A disp.: Lazzaro. All.: Cassano
Cedas: Falcone, Maggio, Montinaro, Greco, Ligorio, Mangione, Lopez, Volgo (Minelli), Stefano (Medico), Suti, Pagliara. A disp.: Rizzello, Cagnazzo, Manisco, Stefano, Miglietta. All.: Marangio 
Espulsi: Casanova 
Marcatori: 23’pt Stefano 

Importante ritorno al successo per la prima squadra Cedas Avio Brindisi che con una prestazione di carattere e determinazione supera anche le numerose assenze anche in questa gara espugnando di misura il campo di Cellamare. Al 7’ ci prova subito Greco su punizione ma nessuno trova la deviazione vincente. Insiste la formazione ospite con Stefano che mette al centro per Maggio che non trova il tocco vincente sotto misura. Al 17’ punizione di Suti dalla distanza con Girolamo che respinge corto con i pugni, sulla respinta ci prova Maggio e trova la respinta della difesa avversaria. Il gol per la Cedas è nell’area prima lo sfiora Pagliara con un tiro dal limite che termina di poco alto sulla traversa ed arriva al 23’ con Stefano che devia in rete un cross di Mangione. Alla mezzora i padroni di casa sfiorano il raddoppio ancora con Suti ma il palo gli nega la gioia del gol. Prima dell’intervallo calcia Maggio dalla distanza con sfera che termina di poco alta.

Timida reazione del Cellamare ad avvio ripresa con un tentativo di Notarnicola che non inquadra lo specchio della porta avversaria. Al 7’ tentativo di Stefano respinto corto con Mangione che sulla ribattuta calcia alto a porta sguarnita. La gara è intensa dal punto di vista agonistico ma la Cedas insiste ed al 22’ ci prova Suti su punizione ma calcia debolmente. Sfiora il raddoppio anche Stefano che da sotto misura calcia alto sulla traversa.

Al 24’ i padroni di casa cercano il gol su punizione con Carbone che calcia sulla barriera. Al 34’ protesta ospite per un dubbio calcio di rigore su Suti dopo una doppia respinta sui tentativi di Pagliara prima e Mangione dopo. Un minuto calcia Greco dal limite para Girolamo. Ultima occasione per il Cellamare con Forcelli dalla distanza respinta dalla difesa brindisina. Il risultato non cambia e la Cedas porta a casa meritatamente i tre punti in palio. 

Allievi

ORAT. DON PASQUALE – CEDAS 1 – 1 
Orat. Don Pasquale: Greco, Capone (Gerardi), Rupe, Mucedero, Campa, Marinaro, Mannarini (Maruccia), D’Amblé, Azurretto, Mauro, Longo. A disp.: De Oliveira, Sangues, Galiulo, Alessandrelli, Pitassi. All.: D’Amblé 
Cedas: Cocozza, Manisco, Maggio, Lepera, Giudice, Simeone, Venera (D’Aprile-Sanna), Verardi (Martines), Turco (Miceli), Corvetto, Cazzorla (Arigliano). A disp.: Panarese. All.: Russo
Marcatore: 5’st Corvetto, 35’st Mauro 

Sfuma nel finale la vittoria per formazione Allievi della Cedas Avio Brindisi al termine di una gara comunque positiva della squadra brindisina contro i pari età dell’Oratorio Don Pasquale che si confermano squadra ben organizzata. Positivo l’approccio alla partita della Cedas che mette subito in chiaro la propria voglia di vittoria. Prima occasione per Venera che sul cross di Corvetto si fa trovare pronto sul secondo palo ma da buona posizione calcia alto sulla traversa. Bello scambio poco dopo tra Corvetto e Turco che appoggia per Cazzorla che da posizione defilata trova la respinta dell’estremo difensore avversaria. La Cedas mantiene il possesso e prima dello scadere sfiora nuovamente il vantaggio con un colpo di testa di Giudice che termina sul fondo.

Allievi Orat. Don Pasquale-Cedas-2

La ripresa si aprire con la Cedas che sblocca il risultato grazie a Corvetto che si accentra dalla sinistra e dai venticinque metri batte Greco. Clamorosa occasione poco dopo per chiudere i conti sui piedi di Turco che sotto misura, su un teso calcio d’angolo di Corvetto, calcia alto sulla traversa. La gara sale d’intensità agonistica con i brindisini che arretrano il baricentro ma controllano gli attacchi avversari. La formazione leccese cerca prima il pareggio con Azurretto che trova attento Cazzorla alla respinta mentre non sbaglia Mauro che approfitta di una mischia in area avversaria e sotto misura trova la rete del definitivo uno a uno.

Giovanissimi

CEDAS – LECCE 1 – 3 
Cedas: Martina, Masili (Greco), Cantoro (Perrino), Di Stradis, Daccico, Montinaro, Narducci, Petracca (Brina), Ricchiuti, Di Giulio (Falconieri), Altavilla (Corsa). A disp.: Patera. All.: Corvetto.
Lecce: Venerito (De Donno), Tarantino (Goffreco), Castello (Piccinni), Milli, Dell’Atti (Conte), Morelli, Filippi (Misceo), Luperto, Gravili, Martano (Longo), Ciracì (Malerba). All.: Cancelli
Marcatori: 26’pt e 16’st Ciracì, 22’st Narducci, 31’st Misceo 

Positiva prestazione per la formazione Giovanissimi della Cedas Avio Brindisi nel test contro il Lecce che non offrendo l'agonismo dei punti in palio a favorito una gara giocata a viso aperto dalle due formazione con i brindisini che avrebbero complessivamente meritato anche un risultato di prestigio che comunque non toglie nulla alla qualità e organizzazione mostrate in campo. Avvio di gara tutto di marca Cedas con ben quattro occasione dei primi dieci minuti di gioco.

Al 4' buon inserimento di Narducci dalla destra che calcia sul fondo. Manca di precisione due minuti dopo anche Altavilla su punizione mandando la sfera alta sulla traversa. Insistono i padroni di casa con un altro tentativo di Narducci che entra in area ma calcia debolmente, Al 10' è Di Giulio a cercare la via del gol dal limite dell'area sfiorando il palo alla sinistra dell'estremo difensore avversario. La reazione leccese è in un doppio tentativo di Gravili che prima calcia sul fondo e poi centralmente tra le braccia di Martina. Al 26' si sblocca il risultato con Ciracì partito in sospetto fuorigioco che con un pallonetto supera il portiere locale portando in vantaggio la formazione leccese.

Giovanissimi Cedas-Lecce-2

Nella ripresa la Cedas potrebbe subito pareggiare con Di Giulio che in pressing alto ruba la palla ad un avversario e tenta un insidioso pallonetto che si appoggia sulla rete sopra la traversa. Al 16' altra rete ospite con una punizione a due in area concretizzata da Ciracì. Immediata la reazione che riapre sei minuti dopo le sorti dell'incontro con una magistrale punizione di Narducci che si infila sotto l'incrocio dei pali. Al 27' i padroni di casa potrebbero pareggiare con Ricchiuti che si accentra in area dalla sinistra ma calcia sul fondo. Al 31' il Lecce chiude i conti con un cross dalla destra deviato da Perrino che Martina salva miracolosamente sulla linea di porta ma sulla ribattuta è pronto sul secondo palo Misceo che deposita in rete il gol del tre a uno finale. Da domenica la Cedas torna a giocare per i tre punti con una maggiore convizioni dei proprio mezzi e la conferma di un progressivo cammino di crescita. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento