rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Sport

Cedat 85, mission impossible a Loreto

S. VITO DEI NORMANNI - Impegno ostico per la Cedat 85 San Vito che, nella seconda giornata di ritorno, recherà visita alla capolista Loreto. Le ragazze di Pistola sono reduci da 10 successi consecutivi e sono galvanizzate dalla bella affermazione di mercoledì nei quarti di Coppa Italia che le qualifica per la Final Four di Giaveno prevista per il 3-4 marzo prossimi. All’andata finì 3-0 per le ospiti, capaci di imporre il proprio gioco e condurre in porto una vittoria limpida non lasciando alle avversarie possibilità di replica.

S. VITO DEI NORMANNI - Impegno ostico per la Cedat 85 San Vito che, nella seconda giornata di ritorno, recherà visita alla capolista Loreto. Le ragazze di Pistola sono reduci da 10 successi consecutivi e sono galvanizzate dalla bella affermazione di mercoledì nei quarti di Coppa Italia che le qualifica per la Final Four di Giaveno prevista per il 3-4 marzo prossimi. All'andata finì 3-0 per le ospiti, capaci di imporre il proprio gioco e condurre in porto una vittoria limpida non lasciando alle avversarie possibilità di replica.

Il gruppo biancazzurro andrà nelle Marche con la tranquillità di non aver nulla da perdere e, in settimana, ha lavorato molto per accelerare i tempi di inserimento delle due ultime arrivate, le bulgare Kovacheva, giunta da due settimane, e Radicheva, fermatasi domenica sera dopo la gara fra San Vito e la sua ormai ex-squadra, Montichiari. Per lo staff tecnico il non facile compito di ridisegnare gli assetti per poter subito schierare la migliore formazione possibile.

In seno alla società c'è grande soddisfazione per gli 8 punti conquistati nelle ultime 4 gare, frutto di 3 vittorie di cui due al tie-break e una sconfitta, sempre al 5° set. Al PalaSerenelli tutte le formazioni hanno trovato il disco rosso e la Cedat 85 cercherà di rintuzzare gli attacchi delle più forti avversarie vendendo cara la pelle. Cosimo Lo Re deciderà nell'immediata vigilia della gara quale sarà la formazione migliore da mandare in campo, mentre Andrea Pistola dovrebbe partire con Elena Drozina in regia, Correia opposta, Santini e Moy in banda, Casillo e Giuliodori al centro, Vallese libero.

Arbitrerà l'incontro una coppia tutta rosa formata da Dominga Lot di Treviso e Rita Bertolini di Reggio Emilia. Radiocronaca diretta, come di consueto, curata da Teleradio Sanvito, che la ripeterà anche in streaming sul proprio sito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cedat 85, mission impossible a Loreto

BrindisiReport è in caricamento