menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Happy Casa, coach Vitucci: “Soddisfatti ma la strada è ancora lunga”

Le parole del tecnico in vista della trasferta in programma domenica alle ore 18.00 al PalaSerradimigni contro Sassari

BRINDISI – Reduce da una striscia di tre vittorie consecutive, la Happy Casa Brindisi domenica cercherà di allungare la serie positiva sul difficile parquet di Sassari (palla a due alle ore 18). Coach Vitucci ha parlato del momento di entusiasmo che sta attraversando la squadra e della trasferta sarda, la seconda di fila dopo quella di Pesaro, nel corso della consueta conferenza stampa del venerdì. 

“Affrontiamo la seconda trasferta consecutiva, - dichiara il tecnico - contro una squadra di alto livello costruita per restare nei primi 4-5 posti in classifica. Un team dalla consistenza offensiva importante allenata da un bravissimo coach, uno dei giocatori più forti che abbia mai allenato nella mia carriera, Vincenzino Esposito. Sappiamo che dovremo innalzare il nostro livello di energia e determinazione, ci proveremo come abbia sempre fatto in ogni partita da inizio regular season".

La Happy Casa si troverà a fronteggiare una Dinamo Sassari in fase di transizione, dopo l’arrivo dei nuovi giocatori McGee e Carter e l’infortunio di Bamforth: "All’andata il Banco di Sardegna ci fece patire e vinse al PalaPentassuglia. Ora la situazione è leggermente diversa avendo preso giocatori dalle caratteristiche differenti ma la struttura di base importante resta ben solida”.

Chiusura finale sull’andamento di una stagione finora estremamente positiva: “È più importante come si conclude la regular season rispetto a come si inizia. Personalmente finora mi posso ritenere soddisfatto ma è ancora presto per tracciare bilanci, siamo al primo di febbraio e possono accadere ancora molte cose. Costruire una squadra ex novo in estate con la fiducia della società e dello staff è una bella sfida. Pensiamo ad affrontare ogni settimana nuove sfide step by step”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento