Col mini-seggiolino il PalaElio a 3534 posti. Si attende l'ok da Coni, Asl e Vigili del Fuoco

BRINDISI - Stringendosi al massimo, nel PalaElio nella prossima stagione di basket di A/1 ci saranno esattamente 3534 posti a sedere. Sempre troppo pochi per accogliere i tifosi ospiti e sfruttare così un evento di sport per fare conoscere Brindisi al resto dell'Italia sportiva, e pochi anche per la pioggia di domande da parte degli appassionati locali. Ma che altro fare, se si è già alle porte di giugno, e la stagione agonistica comincerà a ottobre? Il Comune stamani ha presentato perciò ai capigruppo un progetto che aumenterà l'attuale capienza dell'impianto di contrada Masseriola senza toccare la sua struttura esterna. Sempre che lunedì prossimo 31 maggio dicano sì anche Coni, Vigili del Fuoco e Asl convocati in conferenza dei servizi.

Il PalaPentassuglia

BRINDISI - Stringendosi al massimo, nel PalaElio nella prossima stagione di basket di A/1 ci saranno esattamente 3534 posti a sedere. Sempre troppo pochi per accogliere i tifosi ospiti e sfruttare così un evento di sport per fare conoscere Brindisi al resto dell'Italia sportiva, e pochi anche per la pioggia di domande da parte degli appassionati locali. Ma che altro fare, se si è già alle porte di giugno, e la stagione agonistica comincerà a ottobre? Il Comune stamani ha presentato perciò ai capigruppo un progetto che aumenterà l'attuale capienza dell'impianto di contrada Masseriola senza toccare la sua struttura esterna. Sempre che lunedì prossimo 31 maggio dicano sì anche Coni, Vigili del Fuoco e Asl convocati in conferenza dei servizi.

Illustratore del piano di emergenza ai rappresentanti della politica, stamani, è stato l'ingegnere comunale Pietro Cafaro. Il costo preventivato dei lavori è di 600mila euro, e al centro di tutto c'è un nuovo seggiolino a schienalino pieghevole più stretto di 4 centimetri rispetto al modello attualmente installato. Con questo "jolly" (di cui i tifosi parlavano da tempo) si aumenterà la capienza della parte superiore del palazzetto di 400 posti, previa eliminazione di parte delle attuali vie di fuga e ricongiungimento degli anelli. Passando alla parte inferiore, il progetto prevede 640 posti in più sempre grazie al seggiolino rimpicciolito.

Circa i tempi dei lavori, il Comune prevede una rapida gara aperta che deve essere aggiudicata entro l'1 luglio, e la fine degli interventi entro il 30 settembre. Se tutto va bene e se lunedì arriverà anche il via libera dagli enti preposti alle verifiche di sicurezza e alla corrispondenza con le normative federali. Ogni altra strada proposta in queste settimane avrebbe richiesto tempi nettamente maggiori ed investimenti più pesanti, e forse non giustificabili per una soluzione-ponte sino al PalaEventi che l'amministrazione Mennitti ha detto di volere realizzare. Forse si sarebbe potuta prendere in considerazione la soluzione di un grande tensostatico da almeno 5-7mila posti. Ma dove piazzarlo, senza aggravare l'opzione anche dei costi di urbanizzazione?

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina: banditi tra la gente nella galleria Le Colonne

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Dimostrazione gratuita di rianimazione cardiopolmonare con Albano Carrisi

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

  • Colto da malore nelle campagne: pensionato ritrovato privo di vita

Torna su
BrindisiReport è in caricamento