rotate-mobile
Sport

"Col Montegranaro in campo voglia di riscatto". Perdichizzi carica i suoi

BRINDISI - Certamente non è un periodo fortunato per l‘Enel Brindisi. Domenica a Sassari la squadra ha dimostrato di essere in ripresa, ma il canestro decisivo è stato rimbalzato dal ferro; questo fine settimana la squadra che andrà ad incontrare, Fabi Shoes Montegranaro, è reduce da una vittoria esaltante contro Milano : prima sconfitta della stagione per i lombardi . Sembra che la strada sia in salita per i ragazzi di brindisini ,ma nonostante tutto coach Perdichizzi carica la squadra : “ Sappiamo bene chi andiamo ad incontrare. I marchigiani sono una compagine bene assemblata e il cammino di questo campionato lo ha dimostrato : otto punti in classifica di cui due presi nel turno scorso contro l’Armani Milano. Sarà necessaria molta più energia del normale ed una gran voglia di riscatto da parte di tutti per poter portare a casa il risultato”.

BRINDISI - Certamente non è un periodo fortunato per l'Enel Brindisi. Domenica a Sassari la squadra ha dimostrato di essere in ripresa, ma il canestro decisivo è stato rimbalzato dal ferro; questo fine settimana la squadra che andrà ad incontrare, Fabi Shoes Montegranaro, è reduce da una vittoria esaltante contro Milano: prima sconfitta della stagione per i lombardi. Sembra che la strada sia in salita per i ragazzi di brindisini ,ma nonostante tutto coach Perdichizzi carica la squadra: " Sappiamo bene chi andiamo ad incontrare. I marchigiani sono una compagine bene assemblata e il cammino di questo campionato lo ha dimostrato: otto punti in classifica di cui due presi nel turno scorso contro l'Armani Milano. Sarà necessaria molta più energia del normale ed una gran voglia di riscatto da parte di tutti per poter portare a casa il risultato".

"Nelle ultime gare, pur sconfitti, abbiamo dimostrato di essere cresciuti - ha proseguito Perdichizzi - rimanendo comunque in partita fino alla fine. In settimana pur avendo avuto le assenze di Touré e Roberson ( solo prima della partita si saprà se scenderanno in campo), l'intensità degli allenamenti è stata buona. Sicuramente la nota più positiva di quest'ultimo periodo è la dimostrazione che la nostra panchina c'è e può dare un contributo concreto. Sono orgoglioso dei miei ragazzi che si stanno dimostrando determinati e concentrati, tanto da darmi la certezza che cominceremo a vincere e metteremo in classifica quei punti che ci serviranno per la permanenza in Lega A".

In casa Montegranaro l'aria che si respira è decisamente diversa , ma nonostante la buon verve della squadra, i marchigiani sanno che la partita contro Brindisi non sarà delle più facili. Coach Pillastrini ha dalla sua una coppia di italiani in grado di fare la differenza: Cavaliero e Cinciarini. Nel pacchetto stranieri spicca sicuramente il centro Sharrod Ford che viaggia con una media di 18 punti a partita. Insieme a lui il bulgaro Dejan Ivanov e l'ala statunitense Bobby Jones. Da non sottovalutare Michele Antonutti e Antonio Maestranzi altri due italiani doc che conoscono bene questo campionato. Probabilmente non sarà una partita noiosa per i tifosi brindisini che se si faranno sentire come solo loro sanno fare, potranno essere la spinta e quel sesto uomo in campo che tanto può dare nei momenti di difficoltà. Appuntamento al PalaPentassuglia di Brindisi domenica 5 dicembre: inizio partita alle ore 18.15.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Col Montegranaro in campo voglia di riscatto". Perdichizzi carica i suoi

BrindisiReport è in caricamento