menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I primi due arrivi di stamani alla banchina della regata

I primi due arrivi di stamani alla banchina della regata

Comincia a formarsi la flotta della Brindisi-Corfù

BRINDISI - Sono arrivate a quota 110 le iscrizioni nella giornata di oggi per la XXV Regata Internazionale Brindisi-Corfù, con una percentuale del 15 per cento coperta dagli equipaggi stranieri (greci, montenegrini, serbi e russi) e con barche italiane che arrivano anche da Friuli, Liguria, Sicilia, Campania, Lazio, Emilia Romagna, Marche. Tutti in banchina, a partire da stamani quando si sono visti ormeggiare i primi concorrenti, al lungomare Regina Margherita per sugellare il rapporto tra regata e città in occasione del quarto di secolo della manifestazione.

BRINDISI - Sono arrivate a quota 110 le iscrizioni nella giornata di oggi per la XXV Regata Internazionale Brindisi-Corfù, con una percentuale del 15 per cento coperta dagli equipaggi stranieri (greci, montenegrini, serbi e russi) e con barche italiane che arrivano anche da Friuli, Liguria, Sicilia, Campania, Lazio, Emilia Romagna, Marche. Tutti in banchina, a partire da stamani quando si sono visti ormeggiare i primi concorrenti, al lungomare Regina Margherita per sugellare il rapporto tra regata e città in occasione del quarto di secolo della manifestazione.

La Banchina Dogana è stata attrezzata per funzionare per cinque giorni sino al momento della partenza del 9 giugno, come approdo per la flotta della Brindisi-Corfù grazie agli impianti installati dai servizi tecnici dell'Autorità Portuale, che garantiranno le forniture di acqua ed energia elettrica. E' già attivo anche il servizio di sorveglianza 24 ore su 24. La segreteria della regata si è insediata nella Casa del Turista. Il Comune provvederà, attraverso la polizia municipale, a chiudere il lungomare al traffico dal primo pomeriggio sino a tarda serata.

Un solo evento è previsto, per le 19 dell'8 giugno, quando sulle Scalinate Romane si svolgerà la cerimonia di benvenuto agli equipaggi, e la consegna di riconoscimenti ai veterani della regata chiuderà una serata che sarà gestita dal giornalista Mino Taveri, che da molti anni segue la Brindisi-Corfù. La partenza avverrà come sempre dal porto esterno tra le 13 e le 14 del 9, il pubblico potrà seguirla dalla Diga di Punta Riso. L'arrivo è al traverso del porticciolo di Kassiopi, nella parte nord di Corfù, dove prenderanno posizione i giudici greci e italiani.

I brindisini dunque potranno assistere a partire da domani mattina alla progressiva occupazione della Banchina Dogana da parte delle barche iscritte. Gli organizzatori del Circolo della Vela potranno togliersi una curiosità: se la nuova localizzazione della base della flotta ha incontrato o meno il gradimento degli equipaggi. Lo sapremo tra un paio di giorni.

Fotoservizio Vito Massagli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento