menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisi: anche la chiesa di San Leucio commemora Kobe Bryant

Domenica 2 febbraio, alle ore 11.30, si svolgeranno delle "campettate", in contemporanea con altre città italiane

BRINDISI – Anche la chiesa di San Leucio, al rione Minnuta, commemora Kobe Bryant, leggenda mondiale del basket morta tragicamente domenica scorsa, a causa di uno schianto in elicottero in cui ha perso la vita anche la figlioletta Gianna Maria. 

 L’appuntamento è per domenica 2 febbraio, alle ore 11.30 (subito dopo la messa delle 10.30) sul sagrato della parrocchia, dove, in contemporanea con altre città italiane (Milano, Reggio Emilia, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e dovunque ci siano fan del Black Mamba) si svolgeranno delle “campettate”. 

L’iniziativa è stata ideata da don Dino Scalera, in collaborazione con la Happy Casa Brindisi. L’obiettivo è quello di onorare il campione “nello stesso modo in cui lui è entrato nelle nostre vite: giocando e divertendoci, possibilmente con una canotta del Black Mamba addosso.”
Verrà utilizzato l’hashtag #OneLastShot per raccogliere foto e video da tutti i ritrovi spontanei che ne usciranno domenica prossima, per poi montare un video dell’iniziativa: questo sarà l’omaggio dei tifosi italiani a Kobe Bryant (e a sua figlia GiGi).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento