Con la Vibonese mister Silva non rischierà i diffidati

BRINDISI – Non ci sarà Pasqualini domenica contro la Vibonese. Il giovanissimo terzino si è fatto male (una distorsione) nel corso della partita di allenamento. Nulla di grave, ma quanto basta per tenerlo fermo in modo che possa recuperare per la prossima trasferta (il 18 aprile a Barletta). Rientra quindi tra i titolari Stefano Trinchera che tornerà ad occupare il centro della difesa accanto a Taurino, mentre i terzini saranno Maulella e Idda.

Massimo Silva

BRINDISI – Non ci sarà Pasqualini domenica contro la Vibonese. Il giovanissimo terzino si è fatto male (una distorsione) nel corso della partita di allenamento. Nulla di grave, ma quanto basta per tenerlo fermo in modo che possa recuperare per la prossima trasferta (il 18 aprile a Barletta). Rientra quindi tra i titolari Stefano Trinchera che tornerà ad occupare il centro della difesa accanto a Taurino, mentre i terzini saranno Maulella e Idda.

Nella partita di allenamento Massimo Silva ha fatto giocare tutti, alternandoli e mischiando le carte per non dare punti di riferimento ad eventuali osservatori della Vibonese. Per cui ipotizzare la formazione non è per niente facile. Logica vorrebbe che riproponesse la stessa che sabato scorso ha asfaltato il Cassino. E cioè piazzare in mezzo al campo Battisti, Piccinni e Carcione e in avanti Fiore, Albadoro e Moscelli.  Potrebbe però non essere così. Silva spinto dalla opportunità potrebbe lasciare in panchina alcuni giocatori.

Opportunità dettata dal fatto che il Brindisi ha ben quattro giocatori in diffida: Fiore, Battisti, Moscelli e Piccinni. Ognuno di questi al prossimo cartellino giallo si fermerà per una gara. E siccome la prossima trasferta, come si diceva, è a Barletta, avversario difficile e diretto concorrente del Brindisi per quanto riguarda i play off, Silva potrebbe tenere a riposo, salvo necessità impellente, qualcuno di questi quattro giocatori per evitare di privarsene nel match in terra di Bari.

Ovviamente si tratta di ipotesi. Anche perché Silva può disporre di alternative molto valide. Staremo a vedere nelle prossime ore. Oggi la squadra ha svolto il solito allenamento. Niente routine, ma tanto impegno per mantenere alta la concentrazione. “Per noi ognuna di queste restanti gare è determinante – dice Massimo Silva -. Dobbiamo scendere in campo concentrati, giocare con lo stesso carattere delle ultime due partite. Ogni distrazione, pur piccola che sia, può compromettere tutto”.

Silva teme che, essendo l’avversario penultimo in classifica, possa far abbassare la concentrazione ai suoi. E per questo sta lavorando molto sul piano psicologico. Comunque questo rischio non ci dovrebbe essere. I giocatori stanno tutti bene sul piano fisico. Il lavoro svolto dal preparatore Sergio Musa è stato eccellente. Le squadre curate da questo docente di Educazione fisica hanno la capacità di esprimersi al meglio nella parte finale del campionato. Che è la più importante. Stare bene quando gli altri calano (vedi il Catanzaro) è fondamentale.

E stanno ottimamente, sempre i calciatori, sul piano psicologico perché consapevoli delle loro capacità tecniche e tattiche e dell’importanza della posta in palio. A dirigere la gara di domenica è stato designato Andrea Merlino di Udine, dal 2008 inserito nell’elenco degli arbitri di serie C. Ha diretto numerose gare di Prima divisione e il 6 febbraio è stato il quarto uomo della gara Vicenza-Reggina (serie B).  Primo assistente sarà Alessio Curatoli di Napoli; secondo assistente Gianluca  Mertino di Torre Annunziata.

A proposito della gara di domenica la novità è che i biglietti in prevendita potranno essere acquistati sino alle 14,30 presso "La mia edicola", situata al rione Casale, vicino alla caserma della Guardia di Finanza.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

  • Minorenni in coma etilico: controlli e multe a locali sulla costa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento