Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Continua la corsa della Dream Volley. Ancora sconfitta la Cedat 85

La Dream Volley Brindisi si sbarazza senza alcun problema, tra le mura amiche del Pala Melfi, delle ospiti siciliane dell'Holimpia Siracusa con l'eloquente sequenza di 25-12, 25-19, 25-14. Le siracusane non sono mai state un problema stasera per le brindisine

La Dream Volley Brindisi si sbarazza senza alcun problema, tra le mura amiche del Pala Melfi, delle ospiti siciliane dell’Holimpia Siracusa  con l’eloquente sequenza di 25-12, 25-19, 25-14. Le siracusane non sono mai state un problema stasera per le brindisine, che confermano lo stato di grazie dal punto di vista della concentrazione in campo e della determinazione. Le avversarie non erano certo tra le più ostiche, occupando l’ultimo posto in classifica nel girone D. Adesso il team brindisino occupa il terzo posto, in attesa dei risultati della Messaggerie Starno e della Betitaly Maglie. Continua a sprofondare invece la Cedat 85 San Vito, che pure aveva avuto un buon inizio di campionato.

E’ durata solo due set la resistenza della ragazze di Enrico Caputo in casa della Sigel Marsala, sino alla bandiera bianca della terza ed ultima frazione di gioco. Le sanvitesi incassano un altro 3 a 0  (25-23, 25-19, 25-13 ) e adesso sono alle soglie della zona rossa. I tempi della A2 sono davvero lontani, e a mettere i bastoni tra le ruote alla Cedat 85 arrivano anche partite come quella del 7 dicembre in casa contro il Maglie, con recriminazioni esplicite per la conduzione arbitrale dell’incontro. Poi arrivano trasferte difficili come quella a Marsala, dove le padrone di casa vantavano una serie positiva di tre giornate, e le sanvitesi si ritrovano già a lottare per non essere risucchiate in fondo alla classifica.

Le foto sono di Vito Massagli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continua la corsa della Dream Volley. Ancora sconfitta la Cedat 85

BrindisiReport è in caricamento