rotate-mobile
Sport

Karate. Francesco Sergi conquista l'argento alla Coppa del Mondo Giovanile

L'atleta della Asd Metropolitan Karate Brindisi cede in finale al rumeno Modi Nicholas e sale al quarto posto del ranking mondiale

Si chiude una settimana “infuocata” per la giovane promessa del karate brindisino Francesco Sergi, cadetto di appena 15 anni, in forza presso la società Metropolitan Karate Brindisi. L’allievo, dei maestri Francesco Zonno e Danilo Spagnolo, ha terminato sabato a Cipro un “tour de force” che comprendeva ben tre competizioni in una settimana di altissimo livello che hanno evidenziato le qualità e la preparazione del karateca brindisino.

Al primo appuntamento di Rimini al XXI Adidas Open d’Italia, storica competizione internazionale che contava ben 1552 atleti, Sergi conquistava una medaglia di Bronzo un pò stretta nella categoria Cadetti ( 45 partecipanti). Due giorni dopo a Riccione, ai Ctr Games, faceva il bis riconquistando un prestigioso terzo posto in una categoria che contava solo 8 concorrenti però preselezionati precedentemente : 2 dalla Nazionale Italiana Giovanile, 2 dal Centro Tecnico area Nord, 2 dal Ctr area Centro e 2 dal Ctr area Sud, quindi gli 8 atleti attualmente più competitivi del panorama nazionale. Solo tre giorno dopo, forte di questi due successi, si presenta all’appuntamento più importante: la Youth League Wkf di Limassol (Cipro), l’ultima delle quattro tappe della Coppa del Mondo Giovanile.

IMG-20220501-WA0022-2

Una gara strepitosa dai numeri altissimi e da “coefficiente 10” : 1612 iscritti di 1029 squadre a rappresentare ben 51 nazioni, nella sua categoria, Cadet Male Kata, a darsi battaglia 74 dei più titolati al mondo. Francesco Sergi intraprende un cammino con la concentrazione e la consapevolezza del vero campione: passa il primo turno con 23,06 il secondo punteggio più alto, secondo turno con 23,66 (punteggio più alto). Il terzo turno è il più duro, dove i migliori 16 si danno battaglia per un posto in finale e l’atleta azzurro non delude le aspettative e con un 23,96 ( miglior punteggio) si regala una meritatissima finale.

Ad attenderlo Modi Nicholas, nazionale rumeno, plurititolato e primo del ranking mondiale, che imponendosi per 24,46 a 23,78 lascia all’atleta brindisino il secondo gradino del podio. Grazie a questa medaglia d’argento acquisisce 500 punti che lo fanno salire dal 12esimo al quarto posto del ranking mondiale, nell'attesa del prossimo appuntamento: i Campionati Italiani Juniores dal 20 al 22 maggio presso il Centro Olimpico di Lido di Ostia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Karate. Francesco Sergi conquista l'argento alla Coppa del Mondo Giovanile

BrindisiReport è in caricamento