Sport

De Leo convocato in nazionale: terzo pugile della BoxeIaia in azzurro

Il pugile brindisino Salvatore De Leo, che nel 2014 ha conquistato il titolo italiano a Mondovì (Cuneo,) ha ottenuto la convocazione in nazionale in vista del raduno che si svolgerà a Spoleto (Perugia) dal 15 al 20 aprile, agli ordini del maestro Giulio Coletta

BRINDISI – Il pugile brindisino Salvatore De Leo, che nel 2014 ha conquistato il titolo italiano a Mondovì (Cuneo), ha ottenuto la convocazione in nazionale in vista del raduno che si svolgerà a Spoleto (Perugia) dal 15 al 20 aprile, agli ordini del maestro Giulio Coletta. De Leo gareggia è un tesserato della BoxeIaia Brindisi, che aveva già fornito altri due boxer alla rappresentativa azzurra: Albert Budani, campione d’Italia a Rimini nel 2012, convocato nel 2013 in occasione di un dual match contro la Croazia; Selene Pieri, reduce dal titolo italiano conquistato a Livorno, convocata lo scorso anno.

Il maestro Carmine Iaia non può che esprimere grande soddisfazione per i risultati ottenuti dai suoi atleti, che giungono a coronamento del duro allenamento svolto in palestra. “Salvatore De Leo  - afferma Carmine Iaia – si sacrifica tutti i giorni. Da quando la BoxeIaia Brindisi, nel 2008, ha aperto i battenti, abbiamo sfornato tre campioni italiani, tutti e tre poi convocati in nazionale. Questo non può che rendermi orgoglioso”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Leo convocato in nazionale: terzo pugile della BoxeIaia in azzurro

BrindisiReport è in caricamento