Sabato, 12 Giugno 2021
Sport

Il duro post Covid della Happy Casa: a Trento arriva un'altra sconfitta

Come contro Sassari, il calo fisico nell'ultimo quarto condanna la New Basket. Lunedì prossimo ultimo match point per il secondo posto, contro Varese

TRENTO - Il canovaccio è simile a quello visto due giorni fa contro Sassari. Anche a Trento la Happy Casa tiene duro nei primi tre quarti, fino al calo fisico che nell’ultimo periodo spiana la vittoria alla Dolomiti Energia (83-73). Ancora in evidente deficit d’ossigeno, la squadra di Vitucci, frenata dalle scorie del Covid, alla Blm Group Arena fallisce il secondo match point per il secondo posto. Ci si giocherà tutto lunedì prossimo (palla a due alle 20.30), al PalaPentassuglia, contro Varese, già salva. 

La New Basket, reduce dall’ondata pandemica che per due settimane ha messo ko lo spogliatoio, è ancora lontana dalla forma migliore. Finché le gambe reggono, la classe di Harrison (17 punti) e Bostic (18), abbinata la forza fisica di Perkins (14), tengono in partita la Happy Casa. Per tre quarti la gara è equilibrata. Nel terzo periodo, trascinata da Bostic, Brindisi riesce anche a ritagliarsi un margine di 5 punti. Ma alla fine della frazione Brindisi non ne ha più. Nonostante i tentativi degli ospiti di restare aggrappati alla partita, negli ultimi 10 minuti la squadra allenata da Molin, in lotta per l’ottavo posto, prende il sopravvento e conquista una vittoria di fondamentale importanza in ottica playoff. 

Classifica(1)-2-8

Adesso la Happy Casa, svanito definitivamente il sogno del primato (imprendibile la capolista Milano, distante quattro lunghezze), avrà appena tre giorni di tempo per ricaricare le batterie in vista della gara contro Varese. In caso di vittoria, il secondo posto sarebbe sicuro. In caso di sconfitta, bisognerà vedere cosa faranno Virtus Bologna (a pari punti con Brindisi a quota 38), Sassari e Venezia, staccate di due punti. Non sarà semplice, ma il traguardo sembra alla portata. Certo, se non fosse stato per il Covid, il finale di regular season avrebbe regalato ben altre emozioni al popolo brindisino. 

Primo tempo

Brindisi parte con Bostic, Thompson, Willis, Harrison, Perkins. Dopo un avvio senza sussulti, al 5’ c’è un primo tentativo di fuga della Happy Casa, che va avanti di 7 (6-13), con un parziale di 10-0. Negli ultimi tre minuti si segna con il contagocce. Entrambe le squadre sbagliano tiri a ripetizione. Alla fine del primo periodo, Brindisi è avanti di 3 (18-15). La gare è equilibrata. Anche nel secondo tempo le medie realizzative sono modeste. Fra il 15’ e il 18’ Trento dà un colpo sull’acceleratore che le consente di ritagliarsi un massimo vantaggio di sette lunghezze. La fuga, però, viene parzialmente stoppata da Brindisi, che alla fine del primo tempo è sotto di 3 (35-32).

Terzo quarto

Dopo l’intervallo lungo, la New Basket piazza un mini break di 7-0 che la riporta davanti d 4 (35-39). Un Bostic in grande spolvero, protagonista di uno strepitoso avvio di secondo tempo, al 23’ piazza la tripla del 37-42. E’ l’ex May ad arginare l’allungo della Happy Casa, realizzando, al 25’, la tripla del 44-46. Uno strepitoso Bostic, incontenibile, sigla 13 punti in sei minuti e mezzo. Alla sagra del tiro da tre si iscrive anche Martin, che al 27’ riporta Trento e meno 2 e a stretto gira realizza il canestro della parità (54-54). La contesa torna sui binari dell’equilibrio. Alla fine del quarto l’ago della bilancia pende nuovamente dalla parte di Trento, che chiude sul 60-56-

Ultimo quarto

In avvio di ultimo quarto Trento accelera ulteriormente. Al 34’, Brindisi è sotto di 9 (65-56). Il serbatoio di energie della Happy Casa si svuota. La mira ne risente. Al 35’, dopo un uno su tre dalla lunetta, Visconti si riscatta con la tripla del -5 (67-62). Ma al 37’ i padroni di casa toccano il massimo vantaggio di +10 (72-62). A un minuto dalla fine, il gap è di cinque (76-71). Ma Brown, a 36 secondi dalla fine, con una tripla spezza definitivamente le velleità della New Basket. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il duro post Covid della Happy Casa: a Trento arriva un'altra sconfitta

BrindisiReport è in caricamento