rotate-mobile
Sport

Dopo il passaggio in Promozione, il S.Vito campione regionale di Prima Categoria

S.VITO DEI NORMANNI - E’ ancora un successo ad incoronare la stupenda stagione dell’Us San Vito. Dopo aver meritatamente vinto il proprio girone di Prima Categoria, guadagnando l’accesso diretto in Promozione, i ragazzi di mister Sabatelli hanno conquistato il titolo di Campione Regionale Pugliese di Prima Categoria. Domenica scorsa a Bitritto i sanvitesi si sono misurati in un “triangolare” molto acceso, con i padroni di casa (vincenti nel girone B) e con il San Giovanni Rotondo (vittorioso nel girone A). Seppur privi di qualche titolare i biancoverdi hanno dimostrato di essere compagine di assoluto valore regionale.

S.VITO DEI NORMANNI - E' ancora un successo ad incoronare la stupenda stagione dell'Us San Vito. Dopo aver meritatamente vinto il proprio girone di Prima Categoria, guadagnando l'accesso diretto in Promozione, i ragazzi di mister Sabatelli hanno conquistato il titolo di Campione Regionale Pugliese di Prima Categoria. Domenica scorsa a Bitritto i sanvitesi si sono misurati in un "triangolare" molto acceso, con i padroni di casa (vincenti nel girone B) e con il San Giovanni Rotondo (vittorioso nel girone A). Seppur privi di qualche titolare i biancoverdi hanno dimostrato di essere compagine di assoluto valore regionale.

Terminata in parità (1-1) la gara Bitritto - S. Giovanni Rotondo, l'Us San Vito ha vinto il suo primo incontro contro i foggiani (2-1 rete di Barca, pareggio su rigore dei dauni, e definitivo vantaggio con Massaro). I sanvitesi poi hanno affrontato il Bitritto a viso aperto costruendo parecchie occasioni da rete non concretizzate solo per la bravura del portiere barese. Eccezionale l'intervento di Lacandela , estremo difensore del Bitritto verso la fine dell'incontro su un tiro velenoso di Grassi. Solo in una circostanza i padroni di casa si sono resi pericolosi ma il portiere biancoverde D'Agnano è stato impeccabile.

Alla fine del triangolare, svoltosi in un clima di grande sportività, il Presidente Regionale della Figc, Vito Tisci, assieme al sindaco di Bitritto, Vito Lucarelli, hanno consegnato al capitano sanvitese Francesco D'Ignazio la Coppa di Campione Regionale. Grandi feste sul terreno di gioco e sugli spalti dove, ancora una volta, un folto gruppo di tifosi ha accompagnato la nuova impresa dei ragazzi di mister Sabatelli.

"Non era facile - dice l'allenatore Sabatelli - mantenere la concentrazione dopo la vittoria in campionato. Sento perciò il dovere di ringraziare i miei giocatori che con due prestazioni eccellenti ci hanno regalato un altro successo ancor più significativo perché ci ha consentito di misurare a pieno il nostro valore al cospetto delle regine degli altri due gironi. Voglio anche rimarcare l'ottima posizione (terzo posto assoluto su 48 squadre) in Coppa Disciplina. Ciò sta a significare che praticamente tutti gli obiettivi di inizio stagione sono stati raggiunti. La società ed i tifosi sono stati eccezionali e sarò loro eternamente riconoscente".

Adesso il "rompete le righe" è d'obbligo, ma solo per i giocatori, infatti, i dirigenti e i tecnici sono già al lavoro per allestire una formazione in grado di farsi valere anche in un torneo lungo e impegnativo come la "Promozione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il passaggio in Promozione, il S.Vito campione regionale di Prima Categoria

BrindisiReport è in caricamento