Dopo Zupan e il palazzetto, arriva anche il Pistoia

BRINDISI - Settimana "illuminata" per l'Enel Brindisi: è arrivato il nuovo acquisto Miha Zupan e finalmente c'è stata da parte del sindaco Mennitti, l'ufficializzazione che all'interno del progetto per "La cittadella dello sport" in contrada Masseriola, verrà inserita anche la costruzione del nuovo palazzetto. Buone premesse per affrontare con ancora più convinzione la partita di sabato sera.

BRINDISI - Settimana "illuminata" per l'Enel Brindisi: è arrivato il nuovo acquisto Miha Zupan e finalmente c'è stata da parte del sindaco Mennitti, l'ufficializzazione che all'interno del progetto per "La cittadella dello sport" in contrada Masseriola, verrà inserita anche la costruzione del nuovo palazzetto. Buone premesse per affrontare con ancora più convinzione la partita di sabato sera.

Avversario di turno sarà la Carmatic Pistoia allenata dall'ex Paolo Moretti - coach sostituito in corsa da Perdichizzi, nell'anno della promozione - che sicuramente varrà a Brindisi per provare a fare lo sgambetto ai salentini. Ma da parte dell'ambiente brindisino, ci saranno troppi stimoli importanti per potersi far prendere alla sprovvista. Fra tutti anche la sconfitta subita nel girone d'andata.

La Carmatic, reduce dalla vittoria casalinga ai danni di Reggio Emilia, ha un roster di tutto rispetto e Slay, Skinn e Fucka - sicuramente un giocatore non di primo pelo, ma che ha grande esperienza e che nella sua carriera ha vinto molto da protagonista - sono i suoi riferimenti principali nelle dinamiche di gioco. Compagine alla ricerca di più punti possibili per la zona playoff e che, come qualunque squadra che affronta la prima della classe, sicuramente pronta a scendere sul parquet del PalaPentassuglia con la voglia di chi non ha nulla da perdere.

Brindisi dalla sua ha la forza della consapevolezza. A questo, se arriva in tempo in transfert, si aggiunge l'inserimento dell'ala slovena che potrà garantire una rotazione più lunga. "Si affronterà la partita allo stesso modo: sia che ci si possa avvalere del suo contributo sia nel caso contrario.

Per noi essere primi in classifica e con un vantaggio su chi ci segue, non cambia nulla nell'approccio alla partita. Consapevoli che da qui alla fine ogni match è molto delicato, dobbiamo giocare per portare a casa altri due punti importanti. Rispettando chiunque, ma coscienti di chi siamo e vincendo contro noi stesi. Sfruttando al meglio il nostro momento positivo e approfittando di quello negativo delle altre pretendenti". Questo il pensiero del coach brindisino avvalorato anche dall'anima dela sua squadra, il play Joe Crispin: "Sappiamo che Pistoia è una squadra molto valida e all'andata ci ha battuti grazie anche ad una difesa estremamente fisica. Ma noi non siamo gli stessi.Siamo pronti ad affrontarli al meglio. Grazie al lavoro dello staff siamo maturati e pur sapendo che non sarà una paseggiata, sono fiducioso sull'approccio e la mentalità con cui affronteremo la gara."

Quindi un ambiente positivo che in questo periodo non si è lasciato abbattere nei momenti negativi, ma altrettanto ha avuto la capacità di non esaltarsi eccessivamente quando le cose sono iniziate a girare meglio. Capace di creare "l'isolamento" giusto per trovare la concentrazione adatta ad ogni incontro. Insomma una bella iniezione di fiducia per tutti: società e tifosi.

Appuntamento sabato sera al PalaPentassuglia alle ore 20.30. Diretta su Rai Sport Più.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi-Taranto: attivato controllo giornaliero con Autovelox

  • Doppio inseguimento e lancio di chiodi dopo assalto a bancomat

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Operaio investito: un collega insegue auto pirata e la blocca

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

Torna su
BrindisiReport è in caricamento