rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Sport

Enel Basket: fine del ritiro

BRINDISI - È finito oggi il ritiro dell’Enel Basket Brindisi. In mattinata l’ultimo allenamento al PalaTodisco di Cisternino e nel primo pomeriggio il rientro a Brindisi. Domani giornata di meritato riposo e alle 19 la presentazione ai giornalisti e, si presume, il primo abbraccio con i tifosi, al PalaPentassuglia, durante quella che la società annuncia come una semplice conferenza stampa aperta alla città.

BRINDISI - È finito oggi il ritiro dell'Enel Basket Brindisi. In mattinata l'ultimo allenamento al PalaTodisco di Cisternino e nel primo pomeriggio il rientro a Brindisi. Domani giornata di meritato riposo e alle 19 la presentazione ai giornalisti e, si presume, il primo abbraccio con i tifosi, al PalaPentassuglia, durante quella che la società annuncia come una semplice conferenza stampa aperta alla città.

Niente ospiti d'onore e grandi feste, come quella organizzata lo scorso anno in piazza Duomo. Questa stagione inizia in sordina anche da questo punto di vista, con l'amministratore delegato Giuseppe Marinò che dice: «Festeggeremo quando avremo qualcosa da festeggiare». I tifosi però già pensano al ritorno in A, sicuri che un coach come Piero Bucchi non abbia accettato Brindisi e la Legadue per caso.

Intanto stamane la società ha ufficializzato l'acquisto del giovane Gianmarco Leggio, classe '94, di San Pietro Vernotico, ruolo ala, altezza mt. 2.02. Il ragazzo era stato finora uno dei gioielli dell'Aurora Brindisi, società brindisina che ben lavora in ambito giovanile. Sabato 3 settembre primo test in campo contro il Barcellona Pozzo di Gotto, al memorial Cezza di Trani, ed in caso di vittoria dei biancazzurri, e di contestuale affermazione dell'Assi Ostuni sul Ruvo, domenica 4 primo derby della stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enel Basket: fine del ritiro

BrindisiReport è in caricamento