menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Enel Basket pronta per la Final Four

BRINDISI - Finiti i festeggiamenti per la bella vittoria di domenica sulla Miro Radici Vigevano, l'Enel Brindisi venerdì sbarca in Sardegna per la Final Four di Coppa Italia. Sassari è la città ospitante ed in semifinale sarà proprio la compagine di casa l'avversaria dei Salentini.

BRINDISI - Finiti i festeggiamenti per la bella vittoria di domenica sulla Miro Radici Vigevano, l'Enel Brindisi venerdì sbarca in Sardegna per la Final Four di Coppa Italia. Sassari è la città ospitante ed in semifinale sarà proprio la compagine di casa l'avversaria dei Salentini. Qualificate le squadre che occupavano i primi quattro posti alla fine del girone di andata. Obiettivo centrato proprio alla quindicesima giornata :vittoria dell'Enel in casa sul Pavia e sconfitta di Pistoia - all'epoca a 18 punti come Brindisi - sul campo di Udine. Raggiungimento del quarto posto e traguardo storico per la Brindisi del basket.

Il momento è arrivato. L'ambiente è molto carico e voglioso di provare a conquistare l'ambito trofeo. Dopo la promozione di due anni fa per Perdichizzi e capitan Cardinali - unico reduce della squadra vincitrice del campionato - sarebbe un'altra bella soddisfazione da vivere insieme. Ed è proprio il coach a dichiarare che le quattro finaliste (Sassari, Reggio Emilia, Veroli e Brindisi) "si conoscono a menadito, ma che sicuramente trattandosi di partite senza prova d'appello, chi vince va in finale chi perde è fuori" . Ogni allenatore, ha sottolineato Perdichizzi, preparerà una tattica diversa da quella adottata in campionato. All'Enel è sicuramente toccata la prova più ardua dovendo incontrare in semifinale il Banco di Sardegna. Non solo perchè gioca davanti al proprio pubblico, ma soprattutto perchè Brindisi è l'unica squadra che in campionato ha violato il parquet del Palaserradimigni.

L'altra semifinale vede contro Reggio Emilia e Veroli. La prima in campionato sta avendo un andamento costante nonostante la giovane età dei giocatori, mentre la seconda viene da un momento non proprio positivo. Ci si aspetta quindi un Veroli molto motivato e in vena di riscatto mentre la squadra emiliana è forte della freschezza del gruppo ma potrebbe pagare la poca esperienza. Come sempre accade in queste manifestazioni, le squadre partecipanti - nonchè giocatori e staff - avranno gli occhi puntati addosso dagli addetti ai lavori. Quindi per tutte, psicologicamente,sarà già un anticipo del clima playoff dove ogni partita è unica. Sicuramente chi ne gioverà di più sarà il pubblico che avrà la possibilità di vedere partite più avvincenti e coinvolgenti. Come sempre i "tifosi itineranti brindisini" non saranno pochi e tutti pronti a sostenere i propri beniamini. Per Thomas e compagni quindi, uno stimolo in più per provare a portare la Coppa in Puglia. Per chi non avrà la possibilità di vedere la partita dal vivo, l'appuntamento è con Rai Spotpiù sabato sera alle ore 20.45.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, ancora alto il numero dei decessi in Puglia: sono 31

  • Cronaca

    Spari contro B&b prima dell'agguato in strada: il giallo si infittisce

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento