Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Enel Basket, un calcio alla crisi. Sassari ripreso e battuto nel finale

L'Enel trova la forza e la volontà di reagire ed esce dalla crisi di risultati battendo una grande nel migliore dei modi, con cuore e passione: 76-74 il risultato finale contro Sassari, che nel terzo periodo sembrava aver messo le mani sulla partita. Per dirla con capitan Bulleri, «è stata una vittoria decisa dal nostro spirito di sacrificio e dalla nostra grande voglia»

BRINDISI - L'Enel trova la forza e la volontà di reagire ed esce dalla crisi di risultati battendo una grande nel migliore dei modi, con cuore e passione: 76-74 il risultato finale contro Sassari, che nel terzo periodo sembrava aver messo le mani sulla partita. Per dirla con capitan Bulleri, «è stata una vittoria decisa dal nostro spirito di sacrificio e dalla nostra grande voglia». La chiave della partita sta tutta nel ritorno in grande stile di James Mays, a conferma che quando il centro è in serata (malgrado non sia ancora al 100%), l'Enel è davvero un'altra squadra. Per lui 17 punti in 22 minuti, ma soprattutto 18 rimbalzi, 9 in attacco e altrettanti in difesa.

Schiacciata di Mays-2Bene anche Pullen, ottimo nella fase iniziale e strepitoso nell'azione finale, quella che ha regalato i due punti a Brindisi dopo una rincorsa incredibile, iniziata quando tutto sembrava compromesso. Sassari infatti nel terzo periodo era andata sopra di 13 e l'Enel era evidentemente in difficoltà. Questa volta però nessuno ha ceduto, e al pessimo 12-26 del terzo periodo James e compagni hanno risposto con un ottimo 23-10 nella quarta frazione.

Brindisi vince malgrado anche questa settimana la situazione infortuni e risentimenti sia stata disastrosa, segno che quando si trovano i giusti stimoli le condizioni fisiche e certi problemi possono essere messi da parte. E si riesce a battere anche la difesa a zona. Nel dopo-partita Bucchi non si è presentato in sala stampa. Al suo posto il vice Michelutti. La motivazione ufficiale è che il coach andava a casa a preparare la valigia per il viaggio di coppa. Forse non aveva digerito certe critiche e certi fischi. Ha risposto sul campo. Come sempre si deve fare. (Nella foto, una schiacciata di Mays)

LE FOTO SONO DI VITO MASSAGLI
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enel Basket, un calcio alla crisi. Sassari ripreso e battuto nel finale

BrindisiReport è in caricamento