rotate-mobile
Sport

Enel Brindisi batte Latina già retrocessa 106-73

BRINDISI - Il Brindisi già promosso batte il Latina già retrocesso 106 a 73. E' un match dai significati importanti sul piano degli entusiasmi, meno su quello strettamente sportivo. Quasi una pratica da sbrigare tra due formazioni che avrebbero fatto volentieri a meno di entrare in campo. Partita sempre dominata dai pugliesi che non mettono mai in discussine la vittoria, preludio necessario all'inizio dei festeggiamenti.

BRINDISI - Il Brindisi già promosso batte il Latina già retrocesso 106 a 73. E' un match dai significati importanti sul piano degli entusiasmi, meno su quello strettamente sportivo. Quasi una pratica da sbrigare tra due formazioni che avrebbero fatto volentieri a meno di entrare in campo. Partita sempre dominata dai pugliesi che non mettono mai in discussione la vittoria, preludio necessario all'inizio dei festeggiamenti.

Con la consegna della coppa da parte del presidente della Legadue Marco Bonamico al capitano Michele Cardinali si ufficializza l'entrata dell'Enel Brindisi nell'olimpo del basket.

La partita è stata una formalità. La cronaca si apre con il Latina in vantaggio nella fase iniziale: 8-1 con Eldrige che la fa da padrone. Bastano tre minuti al Brindisi per riprendere in mano le redini della gara e, con il bomber Crispin che si esalta, si riavvicina anche nel punteggio. Il primo quarto di conclude in parità 27 a 27.

Dal secondo periodo di gioco in poi è un susseguirsi di azioni spettacolari dei brindisini. Solo a sprazzi Smith e Cutolo fanno vedere qualcosa di tecnico. Nell'Enel c'è gloria per tutti con Malagoli che ha un ottimo impatto sulla partita e Coviello che difende e prende rimbalzi, ma c'è anche il giovanissimo Vorzillo, classe '92, a cui l'emozione si legge in volto. Sono 58-45; 87-58 ed infine 106-73 gli ultimi parziali.

Al fischio che segna la fine del match, tutti i tifosi sono in piedi e, tra gli applausi, anche le immagini di Pentassuglia e Malagoli sembrano sorridere alla "loro" Brindisi. La premiazione è stata presentata da Mino Taveri : tutti i giocatori hanno sfilato nel PalaPentassuglia tra le note di Al Bano Carrisi definito dal patron Massimo Ferrarese portafortuna della squadra.

TABELLINO

Enel Brindisi: Radulovic 11, Crispin 21, Pinton 10, Maresca 12, Infante 11, Cardinali 4, Malagoli 7, Bryan 9, Coviello 2, Thomas 19.

Latina: Eldrige 12, Livera 8, Coronini, Cantagalli, Mercante, Ferrero 9, Cutolo 17, Bosak 15, Smith 8, Danolfo 2.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enel Brindisi batte Latina già retrocessa 106-73

BrindisiReport è in caricamento