menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Enel Brindisi domenica affronta Scafati ma, già sabato, potrebbe essere in A1

BRINDISI - Gli esodi dei tifosi di Brindisi sono noti in tutta Italia, ma domenica a Scafati il numero sarà talmente alto – si parla di 1200, ma forse anche di più – che sicuramente si avrà difficoltà a capire se ci si trova al PalaMangano o al PalaPentassuglia.

BRINDISI - Gli esodi dei tifosi di Brindisi sono noti in tutta Italia, ma domenica a Scafati il numero sarà talmente alto - si parla di 1200, ma forse anche di più - che sicuramente si avrà difficoltà a capire se ci si trova al PalaMangano o al PalaPentassuglia. Manca davvero un "alito di vento" al raggiungimento dello storico traguardo che Brindisi aspetta da più di 25 anni, ma si ha quasi il timore a dirlo. Come se ci fosse il pericolo di rompere qualcosa di veramente prezioso. Eppure è lì: basta allungare la mano.

All'Enel potrebbe bastare una vittoria per raggiungere l'obiettivo, ma già sabato sera -Sassari gioca a Veroli - si potrebbe avere la matematica certezza del salto di categoria. L'ambiente brindisino, come sempre è accaduto in queste ultime settimane, non vuole pensare altro che a se stesso. "A Scafati sarà un'altra partita importante per noi ha dichiarato Perdichizzi - potrebbe essere quella decisiva e vincere ci consentirebbe di tagliare il traguardo con due giornate di anticipo. La squadra deve affrontarla con la solita concentrazione, con rispetto per chiunque, ma senza pensare agli altri". Il pensiero del coach continua ad essere quello di sempre. Proseguire il cammino intrapreso tenendo a mente il lavoro ed ai sacrifici fatti per arrivare a questa solidità di squadra.

Dalla sua Scafati, che dopo un inizio tribolato si trova ad un passo dai playoff, sicuramente non entrerà in campo per regalare niente a nessuno forte di un roster di tutto rispetto, che vede come giocatori di riferimento Apodaca e Goss oltre che gli esperti Busca e Chiagig. La classifica, per quel che la riguarda, certamente non premia una squadra in grado di impensierire chiunque. Non a caso la Bialetti sono dieci anni che milita nei massimi campionati.

Quindi spettacolo garantito sul parquet e sugli spalti. Che cominci il conto alla rovescia..!

Diretta su Studio 100 canale di Sky 925 ore 18.15.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: situazione stazionaria, ricoveri in lieve aumento

  • settimana

    Covid: Puglia impantanata, evoluzioni positive paiono lontane

  • Sport

    Happy Casa Brindisi: missione garanzia primato contro Cremona 

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento