rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Sport

Enel: due punti d’oro a Barcellona

BARCELLONA POZZO DI GOTTO - Questa volta l’Enel non si distrae ed espugna il PalAlberti (69-70) al termine di una partita quasi perfetta, con uno strepitoso Zerini e dei buoni Borovnjac e Hunter. Il palazzetto, pieno in ogni ordine di posti, con giornata pro Barcellona, accoglie i biancazzurri con valanghe di fischi. Le schermaglie della vigilia, dovute alla richiesta di rinvio del match da parte dell’Enel (causa maltempo e volo cancellato) e lo scambio di comunicati stampa non proprio simpatici, rendono la partita subito nervosa, ma chi ne fa le spese all’inizio sono proprio i padroni di casa, che chiudono il primo quarto sotto di 8 punti (15-23) dopo aver rischiato di perdere un agitatissimo coach Pancotto, che avrebbe meritato l’espulsione per proteste.

BARCELLONA POZZO DI GOTTO - Questa volta l?Enel non si distrae ed espugna il PalAlberti (69-70) al termine di una partita quasi perfetta, con uno strepitoso Zerini e dei buoni Borovnjac e Hunter.  Il palazzetto, pieno in ogni ordine di posti, con giornata pro Barcellona, accoglie i biancazzurri con valanghe di fischi. Le schermaglie della vigilia, dovute alla richiesta di rinvio del match da parte dell?Enel (causa maltempo e volo cancellato) e lo scambio di comunicati stampa non proprio simpatici, rendono la partita subito nervosa, ma chi ne fa le spese all?inizio sono proprio i padroni di casa, che chiudono il primo quarto sotto di 8 punti (15-23) dopo aver rischiato di perdere un agitatissimo coach Pancotto, che avrebbe meritato l?espulsione per proteste.

Nella seconda frazione l?Enel parte malissimo e consente a Hicks e compagni di recuperare. Borovnjack, Hunter e Renfroe però rispondono a tono e fanno capire che l?Enel c?è.

Si va all?intervallo sul 29-33, con i tifosi locali che continuano a prendere in giro gli ospiti con qualche striscione ironico che continua la polemica sul rinvio non concesso dalla Lega. Al rientro i brindisini sono ancora più concentrati e precisi, e pur non avendo Formenti e Maestrello in buona serata, dominano fino al settimo minuto, per poi distrarsi nel finale concedendo la rimonta ai siciliani, che si rifanno sotto fino al -3.

Nella frazione finale viene fuori un gigantesco Zerini (9 punti, 3/3 da due, 1/1 da tre, sei rimbalzi), che si batte su ogni palla e dà la carica ai suoi. Barcellona ci prova in ogni modo, ma questa sera gli uomini di Bucchi tengono fino alla fine e portano via due punti d?oro, che li tengono attaccati alla vetta.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enel: due punti d’oro a Barcellona

BrindisiReport è in caricamento