rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Sport

Enel perfetta, stende anche Varese (71-85)

La vittoria (71-85) in casa di una grande come Varese era quello che serviva per confermare che l’Enel Basket Brindisi quest’anno è, e può continuare ad essere, una delle massime protagoniste del campionato di Lega A.

La vittoria (71-85) in casa di una grande come Varese era quello che serviva per confermare che l'Enel Basket Brindisi quest'anno è, e può continuare ad essere, una delle massime protagoniste del campionato di Lega A.

Una vittoria netta, che rende devastante la crisi della Cimberio, fischiata dai suoi tifosi, e dice chiaramente che i ragazzi di Bucchi sono al momento la sorpresa della Lega A.

Al Pala Whirpool non c'è mai stata partita, e i parziali dei primi tre quarti lo testimoniano solo in parte: 18-27, 29-49, 51-67. I padroni di casa, a parte qualche sortita del solito Ere e tre triple di Sakota, hanno dimostrato i loro limiti e non hanno saputo tenere testa ad una Enel strepitosa nei primi venti minuti di gioco, con Todic, Lewis e James apparsi subito immarcabili.

Al di là delle prove dei singoli, però, quella di oggi è stata la più bella prova corale dei brindisini, calati solo negli ultimi cinque minuti. Ottimi Formenti, strepitoso capitan Bulleri (che gioca pochi minuti ma fa cose egregie), decisivo Campbell, a corrente alternata (ma presente quando serve) Aminu.

Il sogno dell'Enel e dei suoi tifosi può continuare. L'incubo di Varese pure.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enel perfetta, stende anche Varese (71-85)

BrindisiReport è in caricamento