Enel-Sutor, le pagelle dei brindisini

BRINDISI – Nell’incredibile sconfitta interna contro Montegranaro si salvano solo i soliti Dyson, James e Todic. Tutto il resto della squadra è sotto la sufficienza. Anche Bucchi forse poteva fare di più.

Aminu dalla lunetta (ph V. Massagli)

BRINDISI – Nell’incredibile sconfitta interna contro Montegranaro si salvano solo i soliti Dyson, James e Todic. Tutto il resto della squadra è sotto la sufficienza. Anche Bucchi forse poteva fare di più.

AMINU – 4,5

Abbiamo un pivot che non prende rimbalzi. Nei primi minuti aveva lasciato ben sperare, poi come al solito è scomparso, anche perché i compagni gli passano il pallone all’altezza delle caviglie. Bucchi lo tiene in panchina anche nel finale, quando forse poteva servire. A questo punto è bruciato: a che serve tenerselo se non si ha più fiducia in lui?

JAMES – 6

Neanche Delroy era in serata, lo dimostrano le sue pessime percentuali al tiro, ma almeno si dà da fare e lotta sotto i tabelloni (11 rimbalzi), dannandosi fino alla fine. Tutto cuore.

TODIC – 6

Ottimo impatto sulla partita, poi esagera nel tiro da 3. Stesso discorso fatto per James: almeno lotta a prende 9 rimbalzi. Aggiungendoci i 12 punti realizzati, si può dire che la sua parte l’ha fatta.

BULLERI – 5

Anche il capitano era sotto tono. Serata nera al tiro e qualche distrazione che non sono da Bullo.

FORMENTI – 4,5

Gioca solo 7 minuti ma è come se non fosse mai entrato.

DYSON – 6.5

Si carica la squadra sulle spalle ed è costretto a tirare anche quando non dovrebbe. Fa un paio di giocate sensazionali, ma soffre il folletto Mayo (che ne infila 25).

LEWIS – 4,5

Poca roba.

ZERINI – 4,5

Anche lui solo 7 minuti in campo ma a parte i due rimbalzi offensivi è praticamente nullo.

SNAER – 5

Fa poco in attacco e in difesa, con Lewis-Dyson-Campbell e Bulleri consente al trio Cinciarini-Sakic-Mayo di rifilarci 57 degli 80 punti messi a segno dalla Sutor.

CAMPBELL – 5

Per una volta anche lui è sotto tono e lo si capisce subito: di solito quando mette piede in campo la squadra si sveglia. Ieri non è accaduto.

BUCCHI – 5

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non riesce a dare la scossa decisiva alla squadra, o quanto meno a imporle costanza, anche se la colpa è più dei giocatori che sua. Però ad un settimana dalla zona di Moretti, che aveva evidenziato le pecche dell’attacco Enel, il problema si è riproposto. Insoluto. Forse era il caos di dare un’ultima chance ad Aminu nei minuti finali. Anche perché Montegranaro ha giocato a  lungo senza pivot.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Notte movimentata: rissa tra giovani e spari contro un'auto

  • Brindisi: i carabinieri scoprono undici furbetti del reddito di cittadinanza

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento