rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

Enel-Vanoli, le pagelle di brindisini

BRINDISI - Dyson, Zerini i migliori in campo, protagonisti di una partita strepitosa, che Bucchi ha saputo ben preparare e gestire, malgrado i quattro infortunati. Nove dunque allo stesso Dyson, un 8,5 ad Andrea Zerini: La stoppata rifilata a Kelly nel terzo quarto è stato il segnale che la pratica Vanoli era chiusa.

Jerome Dyson, 9

31 punti, con 7/8 da due, 5/9 da 3, 4/4 ai liberi e tre assist. Una partita quasi perfetta, dal primo all'ultimo dei 32 minuti in cui resta in campo. Forza un paio di tiri nel finale, quando ormai la partita è chiusa, e Bucchi lo tira fuori per la meritatissima standing ovation. È il leader silenzioso della squadra. E fa sembrare facili facili ei canestri incredibili. Stre-pi-to-so.

Andrea Zerini, 8.5

Al rientro dall'infortunio al ginocchio regala ai tifosi una partita di incornicare. Dieci punti in 20 minuti, ma soprattutto il 100% al tiro: 2/2 da due, 2/2 da tre, 4/4 ai liberi. La stoppata rifilata a Kelly nel terzo quarto è stato il segnale che la pratica Vanoli era chiusa. Monumentale.

Delroy James, 8

È prezioso anche quando non è protagonista: giganteggia al rimbalzo (9 in difesa, 1 in attacco) e mette dentro 11 punti (4/4 da due, 1/3 da 3). Fin qui è l'uomo più affidabile per Bucchi.

Folarin Campbell, 7,5

Inizia in sordina, poi cambia le scarpe e cambia anche marcia. Ottimo secondo tempo, con 3 bombe e il 60% al tiro.

Aminu, 7

Il centro nigeriano continua a migliorare e ad inserirsi negli ingranaggi di gioco. È l'ultimo arrivato e quindi è ancora indietro rispetto ai compagni, ma fa il suo dovere, anche se i pivot della Vanoli non erano granché.

Matteo Formenti, 7

Prima partita con tanti minuti, e lui si fa trovare pronto. Due triple spezza-gambe agli avversari, e tanta difesa. Mica male per un decimo uomo.

Miroslaw Todic, 6

Solo sei minuti in campo per il pivot reduce anche lui da infortunio infrasettimanale. Fa quel che può.

Snaer, 5

Dalle smorfie di dolore del suo viso si capiva che non sarebbe nemmeno dovuto entrare in campo. Le sue percentuali al tiro confermano: 0/5. Continuiamo ad attenderlo.

Ron Lewis, 4

Incredibili la facilità nel penetrare la difesa avversaria e nel sbagliare tiri semplici. Si dà molto da fare, ma lo 0/9 al tiro impone un voto impietoso.

Coach Piero Bucchi, 8,5

Evidentemente ha saputo caricare a dovere quel che rimaneva della squadra dopo la serie di infortuni infrasettimanali. Se proprio vogliamo trovare il pelo nell'uovo, sbaglia solo a tenere in campo il dolorante Snaer, col rischio di aggravare l'infortunio. Per tutto il resto, tanto di cappello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enel-Vanoli, le pagelle di brindisini

BrindisiReport è in caricamento