Sport

Enel: via Reynolds, serve un nuovo play. Ecco le possibili trattative

Un interrogativo assilla i tifosi dell’Enel Brindisi: chi sostituirà Reynolds? Almeno 5 i nomi sull'agenda del general manager Giuliani

BRINDISI – Un interrogativo assilla i tifosi dell’Enel Brindisi: chi sostituirà Reynolds? Il play americano, licenziato dalla società dopo la prestazione deludente fornita contro Pesaro (preceduta dalla ancor più deludente prova di Venezia), dovrebbe accasarsi all’Hapoel Gerusalemme. Il club israeliano è pronto a mettere sotto contratto il 29enne di Huntsville fino al 2017, versando al sodalizio biancazzurro un buyout (una sorta di indennizzo per lo svincolo). Adesso la società è costretta a tornare sul mercato per reperire un nuovo regista.

E bisogna farlo il prima possibile, perché la squadra non può affrontare con un organico incompleto la volata finale per la zona playoff che comincerà lunedì prossimo con l’importantissima sfida casalinga contro Avellino. Il general manager Alessandro Giuliani è al lavoro per colmare la lacuna. Nel mirino del dirigente brindisino pare ci siano 4-5 giocatori di caratura internazionale. Uno di questi, stando ad alcune indiscrezioni, era il 29enne Souleymane Diabate, della Costa d’Avorio.

L’Enel pare fosse vicina a raggiungere un’intesa con il giocatore. Ma il club di appartenenza, il Rouen Métropole Basket (Serie A francese), sembra si sia opposta al trasferimento, facendo arenare la trattativa. Fra le possibili new entry figurano anche i nomi di Willie Dean, americano di 36 anni con passaporto bulgaro con esperienze nella Serie A italiana fra le file di Bologna e Milano e Obie Trotter, statunitense con passaporto ungherese che gioca in Grecia, con la maglia del Korovois.

Dall’infermeria, intanto, non giungono buone notizie. Difficilmente, infatti, Djordje Gagic, alle prese con una distrazione di 1° grado del legamento peroneo-calcaneare della caviglia rimediato domenica, recupererà per la sfida contro Avellino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enel: via Reynolds, serve un nuovo play. Ecco le possibili trattative

BrindisiReport è in caricamento